17 aprile 2021

Nord-Est

Furto con 'abbraccio', tre fermi e una denuncia a Bibione

L'operazione è stata messa a segno dai Carabinieri col supporto della Polizia locale

|

|

truffa dell'abbraccio

BIBIONE - Tre persone fermate e una denunciata in stato di libertà: è l'esito di un'indagine sui furti con la tecnica "dell'abbraccio" svolta dai Carabinieri delle stazioni di Villanova di Fossalta di Portogruaro e di Bibione.

I militari dell'Arma hanno proceduto al fermo di indiziato di delitto per furto con strappo in concorso di due uomini e una donna e alla denuncia di un'altra donna, tutti cittadini romeni senza fissa dimora.

L'attività è nata a seguito della denuncia sporta da un settantenne il quale era rimasto vittima di un furto di una catenina d'oro. L'anziano era stato avvicinato da una giovane donna che, con un pretesto, lo aveva condotto in un luogo isolato abbracciandolo con impeto, mettendogli le mani al collo e strappandogli la collana.

Raccolta la denuncia, tramite i sistemi di lettura targhe, gli investigatori hanno appurato che l'auto con cui la donna era fuggita si era diretta a Lignano Sabbiadoro (Udine).

I Carabinieri della Compagnia di Portogruaro, coadiuvati dalla Polizia Locale "Veneto Est", hanno intercettato il veicolo nei pressi di un supermercato del centro balneare friulano.
 

 



vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×