20 gennaio 2021

Basket

Basket

Per Italbasket “nuovo” esordio contro la Russia

Dopo il rinvio della gara fra Italia e Macedonia del Nord, Della Valle e compagni scenderanno in campo in quel di Tallinn per sfidare la Russia

| Marco Tartini |

immagine dell'autore

| Marco Tartini |

Credits: Italbasket

TALLINN (ESTONIA) – Dopo il rinvio per motivi sanitari della gara fra Italia e Macedonia del Nord, Della Valle e compagni faranno il loro “nuovo” esordio contro la Russia, reduce da un convincente successo contro i padroni di casa.

Le due delegazioni si erano già affrontate a Napoli in occasione della partita di andata, vinta dagli azzurri con il risultato di 83-64. A differenza dello scorso febbraio, però, coach Sergey Bazarevich potrà contare sulla grande esperienza di Andrey Vorontsevich, bandiera del CSKA Mosca (10 scudetti russi e 3 successi in Eurolega, tra gli altri trofei) e della Nazionale (Bronzo all’Europeo del 2011). L’ala classe 1987 è attualmente free agent, ma ha dimostrato di essere comunque in ottima forma contribuendo alla vittoria della sua squadra con 15 punti (4/6 da tre). Decisivo anche Evgenii Baburin, autore di 19 punti (5/8 da tre).
Nel complesso, i russi hanno tirato con un notevole 52.8% da dietro l’arco (ben 19 triple realizzate), percentuale che di fatto ha steso l’Estonia condannandola al -28 finale (56-84).
Con la vittoria di ieri sera, la Russia ha scavalcato la nostra Nazionale nella classifica del gruppo B, ma con un match in più degli Azzurri. Pur se già qualificata in qualità di Paese ospitante, l’Italia dovrà quindi difendere il +19 dell’andata per confermarsi al primo posto anche in caso di sconfitta.
 

Coach Sacchetti ha presentato così il match:
«Eravamo pronti a scaricare l’adrenalina nella partita di ieri. Non ci siamo riusciti e per questo abbiamo deciso di rimanere in campo per un allenamento che alla fine si è rivelato molto intenso. I ragazzi hanno voglia di misurarsi con il basket internazionale e domani ne avranno l’occasione. Senza voler sottovalutare la Macedonia del Nord, non sbaglio dicendo che la Russia è squadra di un livello superiore. La gara contro l’Estonia lo dimostra e noi dovremo essere bravi a fare la nostra gara. Ciò che mi piace di questo gruppo giovane è l’atteggiamento e la voglia di non fare calcoli. Non resta che contare le ore che ci separano dalla palla a due».
 

Di seguito, invece, il commento prepartita di Giampaolo Ricci, ala di Italbasket.
«Non vediamo l’ora di giocare anche perché eravamo sicuri di poterlo fare ieri fino a un’ora dall’inizio. Abbiamo incassato il contraccolpo emotivo e cominciato subito a pensare alla Russia. Una squadra sicuramente forte e che vorrà vincere ancora per raggiungere l’Europeo. Essere qui con tanti dei ragazzi che in campionato si stanno facendo valere è una fortuna. Ogni storia è diversa e ognuno arriva qui con ambizioni differenti ma tutti abbiamo lo stesso obiettivo: cercare di stare bene insieme e dimostrare sul campo che questo gruppo ha qualità».
 

Questi i dodici atleti azzurri convocati:

#00 Amedeo Della Valle (1993, 196, G, Buducnost Voli – Montenegro)

#0 Marco Spissu (1995, 184, P, Banco di Sardegna Sassari)

#11 Davide Moretti (1998, 190, P, A|X Armani Exchange Milano)

#13 Tommaso Baldasso (1998, 191, P/G, Virtus Roma)

#16 Amedeo Tessitori (1994, 208, C, Virtus Segafredo Bologna)

#17 Giampaolo Ricci (1991, 202, A, Virtus Segafredo Bologna)

#19 Raphael Gaspardo (1993, 207, A, Happy Casa Brindisi)

#31 Michele Vitali (1991, 196, G, Brose Bamberg – Germania)

#32 Andrea Pecchia (1997, 197, G/A, Acqua San Bernardo Cantù)

#44 Davide Alviti (1996, 200, A, Allianz Pallacanestro Trieste)

#45 Nicola Akele (1995, 203, A, De’ Longhi Treviso)

#54 Alessandro Pajola (1999, 194, P, Virtus Segafredo Bologna)

Commissario Tecnico: Romeo Sacchetti
 

Di seguito, invece, il roster dei russi.

#4 Evgenii Baburin (1987, 189, G, Nizhny Novgorod)

#6 Grigory Motovilov (1998, 193, G, Lokomotiv Kuban)

#8 Vladimir Ivlev (1990, 207, C, Parma Perm)

#14 Nikita Balashov (1991, 207, A, Vostok-65)

#15 Maxim Grigoryev (1990, 196, G, Parma Perm)

#16 Vladislav Trushkin (1993, 201, A, Zenit San Pietroburgo)

#19 Ivan Strebkov (1991, 193, G, Nizhny Novgorod)

#20 Andrey Vorontsevich (1987, 207, A, Free Agent)

#27 Andrej Lopatin (1998, 206, A, CSKA Mosca)

#30 Mikhail Kulagin (1994, 191, G, Enisey)

#31 Evgeny Valiev (1990, 205, A, Free Agent)

#32 Pavel Antipov (1991, 202, A, UNICS Kazan)

All: Sergey Bazarevich

 



foto dell'autore

Marco Tartini

Altri Eventi nella categoria Basket

credit: Rucker Sanve
credit: Rucker Sanve

Basket

L’ala azzurra sarà al servizio di coach Marco Mian e del suo staff

La Rucker Sanve ingaggia Patrizio Verri

| Marco Tartini |

SAN VENDEMIANO – Originario di Parma e cresciuto nel settore giovanile di Reggio Emilia, Verri ha maturato esperienze importanti in Serie B.

Taglio in arrivo per Jeffrey Carroll?
Taglio in arrivo per Jeffrey Carroll?

Basket

Futuro incerto per l’ex Bergamo, in bilico a causa dell’andamento deludente

Taglio in arrivo per Jeffrey Carroll?

| Marco Tartini |

TREVISO – Stando a quanto riportato da Il Gazzettino, la De’ Longhi starebbe seriamente valutando l’ipotesi di cessione di Jeffrey Carroll

Treviso gioca alla grande ed espugna la BLM Group Arena
Treviso gioca alla grande ed espugna la BLM Group Arena

Basket

Successo importante per la De’ Longhi, che vince contro l’Aquila e si assicura lo scontro diretto favore

Treviso gioca alla grande ed espugna la BLM Group Arena

| Marco Tartini |

TRENTO – Inizia nel migliore dei modi il girone di ritorno dei trevigiani, che sbancano Trento grazie ad una prova solida e convincente.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×