30/01/2023poco nuvoloso

31/01/2023sereno

01/02/2023velature lievi

30 gennaio 2023

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Laurea magistrale alla memoria per Alex Favero, lo studente di Valdobbiadene, deceduto prematuramente

La cerimonia si è tenuta a Palazzo Luzzatto Dina sede del Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell'Antichità dell’Università di Padova

| Tracy Ngumbao Jefwa |

immagine dell'autore

| Tracy Ngumbao Jefwa |

Alex Favero

VALDOBBIADENE - «Alex Favero è e sempre sarà un membro della grande famiglia che accomuna tutti coloro che lavorano, studiano e insegnano nel nostro antico e illustre Ateneo – ha detto Marco Ferrante, prorettore con delega alla Didattica –. Ci ha lasciato prematuramente, dopo aver vissuto una vita di grandi sfide che lo hanno reso una persona eccezionale che arricchiva chiunque abbia avuto la fortuna di conoscerlo. Abbiamo voluto ricordarlo conferendogli l'attestato degli studi alla memoria che è stato consegnato ai suoi genitori di Alex». Martedì 25 ottobre a Palazzo Luzzatto Dina sede del Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell'Antichità dell’Università di Padova, in via del Vescovado 30, si è tenuta la cerimonia di consegna ai familiari dell’Attestato degli studi alla memoria per Alex Favero scomparso precocemente a Montebelluna il 9 novembre 2021, a soli 28 anni.

 

Alex era nato a Valdobbiadene il 3 maggio 1993 e si era dapprima iscritto a Scienze politiche, relazioni internazionali, diritti umani nell’Ateneo patavino laureandosi con il Professor Marco Mascia nel 2017 con una tesi dal titolo “Libia, un puzzle da ricomporre” per poi immatricolarsi e frequentare i corsi della Laurea Magistrale in Scienze Storiche. Alex aveva superato con profitto gli esami del primo anno e stava giungendo al completamento del secondo anno. «L’attestato degli studi alla memoria rappresenta un riconoscimento che viene assegnato solo raramente. In questo caso, va a uno studente, Alex Favero, che incarna lo spirito e i valori della nostra Università – ha sottolineato Barbara Arfè, delegata all’inclusione e disabilità –. La cosa che colpisce del percorso di Alex, non sono tanto le barriere, gli ostacoli, che senz'altro ha incontrato, e saputo superare, ma la ricchezza e varietà di esperienze e traguardi raggiunti. Le difficoltà vissute da Alex non gli hanno impedito di viaggiare, di imparare e crescere. Alex Favero è uno studioso, nel significato vero e profondo del termine. La parola latina studium deriva da studere “aspirare a qualche cosa”. Alex Favero ha incarnato bene questo spirito, che è lo spirito della nostra Università, il luogo in cui si coltivano le proprie aspirazioni».

 

FOTO di repertori di Alex Favero

 

Leggi anche:

Una laurea magistrale alla memoria per Alex Favero, lo studente scomparso a soli 28 anni

 

 



foto dell'autore

Tracy Ngumbao Jefwa

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×