20/01/2022coperto

21/01/2022sereno

22/01/2022sereno

20 gennaio 2022

Mogliano

Mogliano, nuovo piano della viabilità in centro: i dubbi della minoranza

Il vicesindaco Copparoni: “un varco in Via Baracca, ma solo al traffico ciclopedonale”

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Nuovo piano della viabilità in centro a Mogliano

MOGLIANO VENETO – Un’interpellanza sul nuovo piano della viabilità per il centro di Mogliano Veneto che la Giunta sta studiando. Verrà presentata nel corso del prossimo Consiglio Comunale dai Consiglieri di minoranza dopo aver raccolto diverse segnalazioni di disagi da parte dei residenti di Via Boldini.

“Fra gli altri interventi c’è la volontà di aprire il varco di via Baracca, attualmente chiuso da una muretta – spiega il segretario del PD Mogliano Giacomo Nilandi -. Vogliamo sapere che tipo di passaggio costituirà questo varco e, eventualmente, come si pensa di risolvere i problemi idrici di possibile allagamento per i residenti delle vie Baracca, Boldini e Pavan, derivanti dal dislivello di circa 60 cm fra Via Baracca e la nuova urbanizzazione. Se si sia considerato, inoltre, che, superato tale nuovo varco, gli utenti si ritroverebbero ad uscire su un incrocio di tre strade e della rampa di uscita dai 120 garages della nuova urbanizzazione con evidente situazione di pericolo e senza nessun rispetto delle barriere architettoniche”.

Altri quesiti riguardano il costo dell’intervento e come verrà finanziato; quali e quanti controlli vengano fatti dai vigili urbani per far rispettare l’accesso riservato ai soli residenti di Via Boldini. In via Boldini, inoltre, viene chiesto di applicare il senso unico di marcia fino all’incrocio con Via Verdi poiché Via Boldini nell’ultimo tratto è a doppio senso di marcia.

La risposta del vicesindaco Giorgio Copparoni non tarda ad arrivare: “Qui non c’è nessuna notizia: non abbiamo in mente nessuna variante per Via Boldini, la quale gode di un trattamento che altre strade non hanno, in quanto è chiusa al traffico e accessibile solo ai residenti; né nessuna apertura di Via Baracca se non al traffico ciclopedonale.

La vera domanda è perché in occasione dei cambiamenti di viabilità della Giunta passata non ci si sia basati su uno studio viabilistico causando così seri danni alla circolazione in Centro? Per risolvere tali problematiche ci siamo affidati a un esperto del settore che sta mettendo a punto un nuovo piano della viabilità”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×