26 gennaio 2020

Nord-Est

"Va a far visita alla madre". Con 21 Kg di marijuana

Arrestata 36enne

commenti |

commenti |

VENEZIA - Oltre 21 chilogrammi di marijuana, nascosti nell'auto di una cittadina bulgara proveniente dalla Grecia, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza e dai funzionari dell'Ufficio Dogane al Porto di Venezia. Per cercare di non attirare l'attenzione, la donna, una 36enne residente da tempo nel paese ellenico, aveva scelto di viaggiare con una vecchia utilitaria Daewoo; alle domande di rito sui motivi del viaggio rivolte dagli uomini delle fiamme gialle aveva risposto con sangue freddo: doveva raggiungere Verona - ha spiegato - per far visita alla madre, da tempo residente in Italia, ricoverata in ospedale per una brutta polmonite. Ma da un rapido controllo è risultato che non c'era alcuna donna con quel nome ricoverata nelle strutture sanitarie della città scaligera.

 

Sono scattati così i controlli dei bagagli e dell'autovettura, ed il fiuto dei due cani della Gdf, Tad e Anita, ha fatto il resto: smontati completamente i sedili anteriori dell'auto è stato scoperto un pianale in legno creato ad hoc dov'era nascosto lo stupefacente: oltre 21 kg di marijuana, confezionati in 20 panetti 'aromatizzati' al caffé, che sul mercato dello spaccio avrebbero potuto fruttare circa 150.000 euro. La cittadina bulgara è stata tratta in arresto per il reato di traffico internazionale di stupefacenti, mentre la vettura è stata sequestrata. Le indagini puntano ora ad individuare gli altri probabili trafficanti implicati nella vicenda e la precisa destinazione della donna, dato che il navigatore satellitare dell'auto auto era impostato su una località della Germania.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×