29 febbraio 2020

Oderzo Motta

COMMOZIONE AD AZZANELLO PER LA PICCOLA ALESSANDRA

Ieri sera il rosario in suffragio, oggi il funerale

| commenti |

| commenti |

Meduna di Livenza - Oggi alle 17 ad Azzanello di Pasiano i funerali della piccola Alessandra Pasqual, la bambina di due anni deceduta in tragiche circostanze la sera di giovedì a Mure di Meduna di Livenza, in provincia di Treviso, a poche centinaia di metri dal ponte sul canale Sile.

Alessandra è annegata nel laghetto di casa, una villa padronale di via Pascoli, nella zona del lago di Mure, lì dove un tempo, prima dell’acquisto di terreni da parte dei privati, c’erano le caratteristiche cave.

Ieri sera partecipato e particolarmente commosso il rosario in suffragio ad Azzanello. Lunedì ennesimo colpo di scena: programmata per il primo pomeriggio l’autopsia sul corpicino della piccola vittima.

L’esame non è però stato eseguito. La magistratura venerdì, all’indomani della tragedia, una volta decretata la morte cerebrale di Alessandra, ha chiuso l’indagine sostenendo che si trattava di un tragico incidente.

«Nessuna autopsia è stata disposta dall’autorità medica – dichiarano dalla direzione sanitaria del Ca’ Foncello di Treviso, dove Alessandra è spirata giovedì alle 20.30 –. Non escludiamo ci siano stati accertamenti sui tessuti dal momento che la famigli ha acconsentito alla donazione degli organi, ma è stato possibile soltanto il prelievo di alcuni tessuti».

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×