25 febbraio 2020

Castelfranco

Il torrente diventa bianco: è caccia agli inquinatori

A Castelfranco Veneto il torrente che attraversa il Quartiere Bella Venezia ieri è diventato improvvisamente bianco per lo sversamento abusivo di qualche sostanza.

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Il torrente diventa bianco: è caccia agli inquinatori

CASTELFRANCO - Nel Quartiere Bella Venezia di Castelfranco Veneto la gente è furibonda: ieri repentinamente l’acqua del torrente che attraversa la località ha cambiato colore, assumendo un aspetto lattiginoso. L’ipotesi è di uno sversamento abusivo di sostanze inquinanti e ora si cerca di risalire alla fonte del problema capendo da dove sia partito lo scarico che da quanto è dato capire non si è verificato anche altre volte, ma mai con quest’entità.

“Oggi in Bella Venezia, nel comune di Castelfranco Veneto abbiamo assistito all'ennesimo reato ambientale – tuona l’Associazione Quartiere di Bella Venezia -. Punito per legge con sanzione penale e non semplice ammenda amministrativa, tuttavia passerà inosservato. Solo grazie a Leonardo Campagnaro e Alessandro Dell'Anna questo evento è stato "avvistato". Domanda: quanti di questi episodi non si sono notati e comunque hanno portato tensioattivi nelle acque che poi arriveranno ai principali fiumi e al mare? Chiediamo una ferma presa di posizione e un momento di riflessione a Stefano Marcon, all'amministrazione tutta del nostro comune e alla Regione del Veneto. Si invitano i cittadini a farsi proattivi, ovvero partecipe civicamente "consistenti". Stiamo raccogliendo le segnalazioni, prima o poi capiremo chi sversa e a quel punto trarremo le somme”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×