05/12/2021nuvoloso

06/12/2021sereno

07/12/2021velature lievi

05 dicembre 2021

Nord-Est

Tre Cime, escursionista tedesca individuata col faro dell’elicottero

L’equipaggio dell’elicottero l’ha vista sotto Forcella Rin Bianco, recuperata attorno alle 21.30

|

|

Tre Cime

BELLUNO - Individuata ieri sera, col buio, dal faro dell’elicottero Pelikan del Soccorso alpino dell’Alto Adige l’escursionista tedesca per la cui ricerca si erano mossi dal pomeriggio il Soccorso alpino bellunese e altoatesino, dopo che la donna aveva chiamato, perché aveva perso il sentiero ed era scivolata, nella zona delle Tre Cime di Lavaredo, tra Auronzo di Cadore e la provincia di Bolzano.

L’equipaggio dell’elicottero l’ha vista sotto Forcella Rin Bianco, recuperata attorno alle 21.30 e trasportata all’ospedale di Bressanone per gli accertamenti del caso.
Aveva parcheggiato l’auto al Lago di Antorno, poi era partita in direzione del Rifugio Auronzo ai piedi delle Tre Cime sul lato bellunese ma, salita da un percorso errato, era scivolata perdendo gli occhiali e non riuscendo più a orientarsi.

Scattato l’allarme verso le 17.20, si erano mosse le squadre del Soccorso alpino di Auronzo e Cortina assieme al Sagf di Auronzo e Cortina per perlustrare tutta l’area bellunese sotto le Tre Cime e Monte Piana, mentre sul versante altoatesino si muovevano il Soccorso alpino di Sesto e Dobbiaco e il Sagf di Prato alla Drava e Dobbiaco. In serata, col buio, per fortuna è avvenuto il ritrovamento.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×