30/01/2023sereno

31/01/2023velature lievi

01/02/2023poco nuvoloso

30 gennaio 2023

Nord-Est

Vaccini, la Regione all'Ulss: "Rafforzare hub per quarta dose agli over 60"

Alle aziende sanitarie è stato raccomandato di attivarsi e di rafforzare le azioni già poste in essere durante la campagna vaccinale tuttora in corso

|

|

Vaccini, la Regione all'Ulss:

VENEZIA - La Regione Veneto ha dato avvio oggi, con una circolare ufficiale, alle procedure per l'erogazione della quarta dose ("second booster") del vaccino anti-Covid a tutte le persone dai 60 anni in su.

La circolare, firmata dal Direttore Generale della Sanità Luciano Flor, è stata inviata ai Direttori Generali delle Aziende Ulss e Aziende Ospedaliere venete, all'Istituto Oncologico Veneto (Iov) e ad Azienda Zero.

Alla circolare è allegata la comunicazione del Ministero della Salute, contenente anche la determina dell'Agenzia Italiana del Farmaco. L'erogazione e le prenotazioni saranno aperte dal giorno successivo alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Determina dell'Aifa. Alle Ulss è stato raccomandato di attivarsi e di rafforzare le azioni già poste in essere durante la campagna vaccinale tuttora in corso.

Azienda Zero provvederà ad "adeguare" il Portale regionale per le prenotazioni e gli strumenti di monitoraggio; le Ulss dovranno fornire gli elenchi dei soggetti con elevata fragilità, e dare diffusione della raccomandazione vaccinale. In particolare, viene chiesto il rafforzamento delle linee dei centri vaccinali di popolazione, l'accesso libero ai centri, l'auto-prenotazione attraverso i canali già disponibili, il "coinvolgimento attivo" dei medici di medicina generale, in particolare per la vaccinazione domiciliare, e il coinvolgimento delle farmacie di comunità. Viene evidenziata l'esigenza di "completare tempestivamente" la somministrazione della quarta dose per gli ospiti delle Rsa, e garantire la disponibilità delle vaccinazioni domiciliari.

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×