29 marzo 2020

Vittorio Veneto

“Villa Papadopoli sarà una casa di riposo per ricchi”

Il consigliere FI Paolo Santantonio critico sul progetto del Cesana

| commenti |

| commenti |

“Villa Papadopoli sarà una casa di riposo per ricchi”

VITTORIO VENETO - “Villa Papadopoli sarà una casa di riposo per ricchi”: è il timore del consigliere di Forza Italia Paolo Santantonio, dopo la presentazione del progetto fatta al consiglio di quartiere di Ceneda. E’ stato il presidente del Cesana Malanotti Maurizio Castro a illustrare il futuro della struttura, per cui esiste un progetto da 8,5 milioni di euro.

 

Ma a Santantonio il progetto non va giù: “La poca chiarezza della delibera celava il rischio che la villa cenedese potesse diventare un ospizio per ricchi, con uso dello splendido parco e da dotare di apposito parcheggio sull’antistante area verde, per le grosse cilindrate dei familiari in visita ai parenti”. La ristrutturazione della villa sarà possibile solo se verranno concessi i 200 nuovi posti letto chiesti dal Cesana: si tratta di posti a libero mercato, la cui retta – ricorda Santantonio – “si attesterà sui 4200 euro mensili”.

 

“Un risultato davvero significativo per un Cda direttamente nominato ed espressione di una amministrazione targata Partito Democratico – dichiara il forzista -.Un risultato davvero “sociale” per una IPAB. Sia chiaro fin d’ora che, se il Papadopoli per ricchi dovesse realizzarsi, si dovrà tenere alta l’attenzione perché a pagarne le spese non siano gli anziani delle caste basse, ospitati nella sede di via Carbonera, magari con un abbassamento del livello dei servizi che dovrà continuare ad essere quello di sempre”.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×