29 marzo 2020

Nord-Est

Bufera sul post di Zaia per ricordare Nikolajewka

| commenti |

| commenti |

Bufera sul post di Zaia per ricordare  Nikolajewka

Il presidente Luca Zaia ha voluto ricordare, nel 77esimo anniversario dell’evento, gli alpini caduti nella battaglia di Nikolajewka. Il presidente nel post facebook  ha dichiarato che l’esercito era andato a combattere in Russia "per difendere gli ideali di democrazia e libertà". Un passaggio che ha suscitato lo sdegno e l’ira di diversi utenti che hanno sottolineato che i loro nonni sono morti a causa della follia dei regimi nazifascisti. “Secondo il Presidente #Zaia le truppe italiane aggregate a Hitler per attaccare la Russia combattevano “per gli ideali di libertà e democrazia” così invece di commemorare i nostri morti del ‘43 vittime del delirio mussoliniano li ridicolizza. Se lo avesse sentito Mario Rigoni Stern” ha commentato Nicola Atalmi della segreteria provinciale Cgil Treviso. La frase è stata immediatamente cancellata.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×