05 marzo 2021

Mogliano

Casale, il comitato: "No al maxi polo amazon"

Il coordinamento dei cittadini ha avviato una raccolta fondi per fermare il progetto

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

polo di Casale

CASALE SUL SILE - Raccolta fondi contro la costruzione del maxi polo di Casale sul Sile.

A lanciare l’iniziativa sulla piattaforma gofundme sono un gruppo di residenti di Casale sul Sile e Quarto d’Altino che da mesi si stanno battendo per ribadire la loro contrarietà al polo logistico di 500.000 metri quadrati al confine tra i due comuni. Il coordinamento di cittadini ribadisce la sua “contrarietà all’esecuzione del progetto del polo logistico destinato all’e-commerce che poterà più traffico, più inquinamento e un paesaggio sfregiato”.

“Diciamo no alla realizzazione di questo progetto, adottato dalla giunta senza coinvolgimento della comunità. Abbiamo proposto delle valide alternative a questo modello di sviluppo insostenibile e dannoso per il territorio - si legge nella pagina della raccolta fondi - . Ci siamo affidati anche agli avvocati per verificare la legittimità dell'iter amministrativo di approvazione rispetto alla legge regionale contro il consumo di suolo. Abbiamo valutato e condiviso le ragioni per le quali anche il tecnico comunale responsabile urbanistico ha dato parere contrario all'adozione di questo progetto. Ci sono quindi tutti i presupposti per presentare ricorso al Tar”.

In un giorno sono stati raccolti circa 600 euro, l'obiettivo della raccolta è di arrivare a 12mila euro.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×