21 ottobre 2020

Treviso

Cresce il bisogno d'ascolto nella Marca, Telefono Amico attiva un corso per volontari

| Gloria Girardini |

| Gloria Girardini |

Cresce il bisogno d'ascolto nella Marca, Telefono Amico attiva un corso per volontari

TREVISO - «Nei primi sei mesi del 2020, accanto ad una importante crescita del bisogno di aiuto, abbiamo registrato anche un forte picco di richieste di informazioni da parte di aspiranti volontari: questi mesi di lontananza fisica hanno portato molte persone a riscoprire la voglia di stare vicino agli altri anche “a distanza” , mettendo a disposizione il proprio tempo e la propria capacità di ascolto » . Lo rende noto l’organizzazione di volontariato Telefono Amico Italia in occasione della presentazione dei nuovi corsi di formazione per aspiranti volontari, che quest’anno, per la prima volta, si terranno on line. « In questo momento così difficile , parallelamente alle richieste di aiuto, è aumentato anc he il bisogno di volontari adeguatamente formati per la nostra attività di ascolto . Tradizionalmente i corsi si svolgono in presenza nei nostri 20 centri territoriali distribuiti su tutto il territorio nazionale , ma quest’anno , a causa dell’emergenza Covid - 19, abbiamo preferito , almeno in questa prima fase, optare per la formazione a distanza» spiega la presidente di Telefono Amico Italia Monica Petra. A Treviso partirà a breve un nuovo corso per i candidati volontari di Telefono Amico.

 

Dal primo marzo al 31 maggio nella Marca sono state circa 450 le persone che si sono rivolte al servizio, 7 chiamate al giorno. Gli uomini hanno preferito prevalentemente optare per l’offerta telefonica, mentre le donne al servizio Whatsapp Amico. Ad oggi quest’ultima formula è utilizzata dalla popolazione più giovane che va dai 19 ai 35 anni e per i giovanissimi rappresenta un’ulteriore vantaggio essendo facilmente accessibile senza dipendere dai genitori. Sono circa 20 le chat giornaliere, le tematiche più frequenti sono: le difficoltà relazionali all’interno della famiglia, ma anche all’esterno, i problemi legati alle separazioni e alle dinamiche lavorative.

 

PER DIVENTARE VOLONTARI – Per gli aspiranti volontari di Telefono Amico è previsto un corso teorico - pratico obbligatorio di circa 6 mesi finalizzato a d acquisire gli strumenti principali per instaurare e gestire una relazione di aiuto , nei confronti di chi si trova ad affrontare un’ emergenza ma anche di chi vive una situazione quotidiana di disagio e sofferenza . La formazione, riservata a 100 aspiranti volontari, quest’anno prevede lezioni digitali dal 21 ottobre 2020 fino a metà febbraio 2021. Seguiranno una serie di incontri di preparazione pratica che avverranno invece in presenza a cura del Centro locale di Telefono Amico Italia di riferimento. Chi è interessato a intraprendere questo percorso può compilare entro il 3 ottobre il form sul sito . «Essere volontari di Telefono Amico è un’esperienza gratificante ma estremamente delicata, che necessita una predisposizione personale e ​ caratteriale – aggiunge Monica Petra – per questo l’ammissione al corso avverrà dopo un a selezione e valutazione ».

 


| modificato il:

Gloria Girardini

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×