02/02/2023sereno

03/02/2023sereno

04/02/2023sereno

02 febbraio 2023

Vittorio Veneto

Federica, 34enne di Cordignano insultata sui social: "Non ci si rende conto della pericolosità di tutto questo”

La donna ha reagito agli attacchi gratuiti e ha deciso di denunciare pubblicamente di essere stata bullizzata e umiliata su Instagram

| Stefania De Bastiani |

immagine dell'autore

| Stefania De Bastiani |

Federica Sacilotto

CORDIGNANO - “Voi che scrivete certe cose, dovete pensare che non siete a conoscenza di quello che una persona sta vivendo, del suo passato, delle sue fragilità. Per voi può essere solo un insulto, ma dall’altra parte questo può toccare tasti, situazioni o condizioni ben più serie, e potreste essere la causa di gesti peggiori”. Federica Sacilotto, 34enne di Cordignano, affida la sua amarezza a Instagram. Allo stesso social dove, nei giorni scorsi, è stata insultata, provocata, riempita di cattiverie gratuite. Che l’hanno fatta star male, ma che l’hanno spinta a reagire, e deunciare.

 

“Se al posto mio ci fosse stata una persona più fragile - dice Federica - ci potevano essere gravi conseguenze. Come può qualcuno, in maniera tra l’altro anonima, scrivere cattiverie gratuite e ripetute, senza avere la minima idea di cosa ci sia dentro e dietro quella persona?”. Federica utilizza Instagram per pubblicare le proprie foto, come fanno altre centinaia di migliaia di ragazze. Immagini di lei soprattuto, che domenica sono state oggetto di commenti violenti. “Oggi avevo semplicemente deciso di non uscire, - racconta Federica su Instagram, - Ho iniziato a fare il gioco delle domande anonime, giusto per ridere, e così è iniziata, in maniera simpatica, come deve essere un social a mio avviso. Ma ecco che iniziano ad arrivare schifezze, offese, insulti, battute squallide, che io non mi vergogno a pubblicare, perché è giusto che si sappia in che schifo di società viviamo”.

 

“Sei vecchia per queste cose”, “Sei montata di testa, le ragazza belle sono ben altre”, “34 anni, e farti una vita?”, “Le belle sono già impegnate, rimangono solo le zitelle”, “34 anni, sei passata di moda”, “Solo tette, niente cervello”, “Sei figlia di separati che non riesci a farti una famiglia?”, sono solo alcune delle offese che Federica ha ricevuto. “Io l’ho presa così, ma se beccavano qualcuno di più fragile? Questi insulti sono pericolosi, e la gente ancora non lo capisce, nonostante le peggiori notizie di cronaca e le campagne di sensibilizzazione sul cyberbullismo”. “Per fortuna - conclude Federica - dopo questa serie di commenti cattivi sono arrivati molti messaggi di solidarietà. Qualche amico era anche preoccupato di come avessi potuto prenderla, ma non voglio farmi influenzare da certe persone che non hanno nemmeno il coraggio di metterci la faccia”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×