08/08/2022nubi sparse

09/08/2022poco nuvoloso

10/08/2022parz nuvoloso

08 agosto 2022

Treviso

Fermati i responsabili delle truffe dell'abbraccio: i complimenti di Zaia

"Purtroppo basta un attimo di distrazione e il raggiro è compiuto"

|

|

foto d'archivio

TREVISO - “Furti, rapine e aggressioni nei confronti dei nostri pensionati, spesso avvicinati con attenzioni particolari nei pressi di cimiteri e supermercati, chiese e sulle porte di casa per impossessarsi di denaro o oggetti preziosi.

A bloccare questa tragedia, che ha colpito quest’estate gran parte della provincia di Treviso, è stato il comando provinciale dei Carabinieri che finalmente è riuscito a rintracciare i responsabili”.
Così il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, esprime soddisfazione per l’intervento dei militari dell’arma, con il coordinamento della locale Procura della Repubblica, conclusosi con l’identificazione di sei e l’arresto di quattro cittadini di nazionalità romena, responsabili di una quindicina di colpi tra rapine e scippi nella Marca Trevigiana.

“Complimenti a tutte le forze dell’ordine che quotidianamente sorvegliano il nostro territorio e garantiscono un presidio irrinunciabile di legalità e convivenza civile – sottolinea il Governatore -. Purtroppo basta un attimo di distrazione e il raggiro è compiuto, ma la notizia di oggi è sicuramente confortante perché è chiaro che al fianco dei nostri anziani ci sono dei veri e propri angeli custodi”.

LEGGI ANCHE

Fermata la banda degli abbracci: colpivano in tutto il Nord Italia

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×