15/07/2024sereno

16/07/2024poco nuvoloso

17/07/2024poco nuvoloso

15 luglio 2024

Treviso

Inaugurato l'ultimo tratto della Pedemontana Veneta

Lunga 94 km attraversa 36 comuni da Treviso a Vicenza. Salvini: "Il 2024 sarà l'anno delle Riforme"

|

|

Inaugurato l'ultimo tratto della Pedemontana Veneta

VICENZA-TREVISO - La superstrada Pedemontana Veneta, un'arteria di 94 chilometri a pedaggio, che attraversa 36 comuni dal trevigiano al vicentino, è da oggi una realtà. L'ultimo tratto di 22,3 chilometri, tra Malo e Montecchio Maggiore (Vicenza), è stato inaugurato stamane, presenti il ministro Matteo Salvini e il presidente del Veneto, Luca Zaia.

Alla nuova infrastruttura manca in realtà ancora l'innesto all'ultimo casello, quello di Montecchio. Sarà aperta al traffico da domani, 29 dicembre, alle ore 18. La posa della prima pietra era avvenuta nel novembre 2011. L'opera, una classificata a livello nazionale come "infrastruttura strategica", ha 14 caselli ed è costata oltre 2,3 miliardi di euro.

Salvini, il 2024 sarà l'anno delle riforme

"Il 2024 sarà un anno importante per le riforme". E' quanto ha detto oggi Matteo Salvini, vice premier e ministro alle infrastrutture, parlando con i giornalisti nella galleria di Malo, a margine del taglio del nastro del completamento della Pedemontana Veneta. "Nel nuovo anno - ha precisato Salvini - ci attende la riforma fiscale, la riforma istituzionale e mi auguro anche la riforma della giustizia, perché ce n'è bisogno".

La Pedemontana Veneta "è un esempio di efficienza e di sostenibilità ambientale, perchè è un'opera realizzata per il 74% in trincea, che dimezza i tempi di percorrenza e dunque, consentendo di restare in auto il metà del tempo rispetto a prima, garantisce anche un risparmio di risorse". Così il governatore del Veneto Luca Zaia ha sintetizzato i pregi per l'utenza e l'ambiente della Pedemontana Veneta, il cui ultimo trattro di 22,3 chilometri è stato inaugurato oggi. "Sono 94, 5 chilometri di infrastruttura - ha aggiunto - più 68 km di opere complementari che ridisegnano il Veneto, il nostro stesso modo di percepire le distanze nella regione. Sui pedaggi, va detto che questa, tra le nuove autostrade in Italia, è l'infrastruttura con pedaggi allineati verso il basso. Dovremo capire i flussi di traffico: oggi abbiamo 45mila veicoli al giorno, e vi sarà un incremento fra il 30 e 35% con l'apertura dii questi ultimi 22 chilometri. Dopodichè, con il collegamento definitivo alla A4, vedremo quanto potremo limare per i pedaggi".

 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×