24/07/2024nubi sparse

25/07/2024pioviggine e schiarite

26/07/2024poco nuvoloso

24 luglio 2024

Nord-Est

Lavora nove giorni in tre anni: collaboratore scolastico condannato

Il metodo utilizzato era sempre lo stesso: dopo aver firmato il contratto presso tre diversi istituti scolastici, il dipendente si assentava dopo soli tre giorni di servizio

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Lavora nove giorni in tre anni: collaboratore scolastico condannato

PORDENONE - Clamoroso caso di frode nel Friuli Occidentale: i Finanzieri del Comando Provinciale di Pordenone hanno smascherato un dipendente scolastico A.T.A. che, nel corso di tre anni, ha lavorato solo nove giorni presentando falsi certificati medici. Grazie a questa truffa, l'uomo ha percepito oltre 40.000 euro tra stipendi e NASPI.

Il metodo utilizzato era sempre lo stesso: dopo aver firmato il contratto presso tre diversi istituti scolastici, il dipendente si assentava dopo soli tre giorni di servizio, inviando certificati medici falsi emessi da cinque specialisti compiacenti. In questo modo, riusciva a tornare al suo paese d'origine nella provincia di Reggio Calabria, dove esercitava un'altra attività lavorativa come broker nel noleggio auto a lungo termine.
Le indagini delle Fiamme Gialle hanno ricostruito con precisione i movimenti del dipendente, scoprendo che durante le sue presunte malattie, si spostava liberamente per lavoro e piacere sia in Italia che all'estero. La perquisizione della sua abitazione, disposta dalla Procura della Repubblica del Friuli Occidentale, ha portato al sequestro di documentazione e 300.000 euro in contanti, ritenuti provento della sua attività effettiva.

Il dipendente, insieme ai cinque medici che hanno fornito i falsi certificati, è stato deferito alla locale Procura della Repubblica per l'accusa di frode. La Guardia di Finanza di Pordenone ha ribadito il proprio impegno nella lotta contro gli illeciti che danneggiano lo Stato e la comunità, sottraendo risorse pubbliche e compromettendo l'uguaglianza sociale. La colpevolezza dell'indagato sarà accertata solo al termine dell'iter giudiziario.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Gianandrea Rorato

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×