01 ottobre 2020

Oderzo Motta

Livenza e Monticano fanno paura: il livello cresce, idrovore in azione

Livenza e Monticano fanno paura e intanto per il Piave è allerta gialle e arancione per i torrenti secondari

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Livenza e Monticano fanno paura: il livello cresce, idrovore in azione

MOTTA DI LIVENZA / GORGO AL MONTICANO – Il livello dei fiumi nella Marca è in crescita e destano preoccupazione, pur se attualmente la situazione è sotto controllo, Livenza, Monticano e Piave. La piena di oggi sul fiume Livenza ha imposto al Consorzio di bonifica Piave l’attivazione dell’impianto idrovoro di Campomolino poiché il livello registrato a Gaiarine, nei pressi del confine del comune di Portobuffolè ha imposto misure precauzionali.

Analogamente sul fiume Monticano, in comune di Gorgo al Monticano al confine con Motta di Livenza è stata attivata dal Consorzio l’idrovora di Fossabiuba, vale a dire una grossa pompa usata per assorbire ed asportare grandi masse d'acqua, in particolare in casi di alluvioni. Quanto al Piave l’Arpav ha aggiornato i livelli idrometrici alla stazione di Segusino, evidenziando che il picco di piena si è registrato intorno alle 4,30 di questa mattina con 2.19 metri.

Attualmente sul Piave la cautela permane, come spiega l’Arpav: “Rimangono le previsioni di allerta (colore giallo) per il Piave, e di preallarme (colore arancio) per i torrenti secondari e per il rischio idrogeologico … Chiediamo quindi sempre collaborazione ai cittadini nel monitorare torrenti, griglie e scoli di vario genere, e segnalare eventuali anomalie o anche necessità di assistenza alla protezione civile al numero 328.3782752”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

24/01/2016

Finisce nel Monticano: morta

L'episodio domenica mattina a Camino di Oderzo: 87enne ricoverata a Treviso e poi spirata in serata

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×