30/11/2021sereno

01/12/2021pioviggine e schiarite

02/12/2021pioggia

30 novembre 2021

Basket

Basket

Prima sconfitta casalinga per Treviso, condannata dall’ex Logan

Il lunch match domenicale non sorride ai veneti

| Marco Tartini |

immagine dell'autore

| Marco Tartini |

DeWayne Russell

TREVISO – Mezzogiorno di fuoco per TVB, uscita sconfitta al termine di una vera e propria battaglia sportiva, risolta solo nei secondi finali dalla classe e il cinismo di David Logan, grande ex di turno. È stato proprio il veterano statunitense a realizzare la tripla che ha infranto le speranze dei trevigiani, per poi replicare sul filo della sirena.

Si è trattato di un’altra prestazione non brillante per la formazione della Marca, che incassa dunque la seconda sconfitta consecutiva.
Prossimo appuntamento martedì 19 ottobre presso la AEK Ano Liosia Arena di Atene, dove avrà luogo il secondo round di Champions League.

Dopo un avvio di gara contratto, la NutriBullet si sblocca grazie alle iniziative di Russell, protagonista di svariate incursioni in area vincenti. Stringendo le maglie in difesa i ragazzi di Menetti riescono a terminare il primo quarto in svantaggio di una sola lunghezza (12-13), nonostante le evidenti difficoltà offensive.

Nel secondo periodo si fa sentire David Logan, che realizza con la sua consueta eleganza i canestri che valgono il +7 Dinamo (15-22).
Trascinati da Akele e dall’energia del proprio pubblico, i biancoazzurri ristabiliscono la parità, sul punteggio di 27-27. Ad una serie di triple dei sardi rispondono Russell e Bortolani, che, sempre dalla lunga distanza, siglano il sorpasso (38-35).

Pessimo l’inizio della terza frazione per i veneti: con un break di 0-9 Sassari si ritaglia tre possessi di vantaggio (38-46) e ammutolisce i presenti al PalaVerde. La tripla di Bortolani sembra dare la scossa alla NutriBullet, ma la schiacciata ed il successivo layup di Burnell ne bloccano immediatamente il tentativo di rimonta.
In seguito all’ennesimo errore arbitrale, Dimsa eccede nelle proteste e viene punito con un fallo tecnico – il suo quarto personale – che lo costringe a ritornare in panchina. La giocata a fil di sirena sull’asse Russell-Akele manda le squadre all’ultima pausa sul 48-53 in favore degli isolani.

In avvio di quarto periodo si prende i riflettori il giovane Casarin, principale artefice del riaggancio: il classe 2003 prima realizza con carattere un’importante tripla e poi assiste il canestro da centro area di Nicola Akele. In seguito al mancato alley-oop fra Russell e Jones, il professor Logan punisce la sua ex squadra con la tripla del controsorpasso. Si vede poi costretto ad abbandonare il campo per crampi lo stesso Akele, che esce zoppicando fra gli applausi dei tifosi.
Nel momento decisivo della gara va, invece, a buon fine l’alzata di Sokolowski per Jones, con quest’ultimo che inchioda il pallone del -1 e realizza il tiro libero supplementare. Nell’azione seguente TVB ruba palla e trova proprio con il polacco un’altra schiacciata, mettendo così nuovamente la testa avanti (63-62).
Per la seconda volta nel giro di pochi secondi si scaldano gli animi in campo e la terna arbitrale decide di punire Eimantas Bendzius con un altro tecnico.
In seguito ad una chiamata molto dubbia, Burnell ottiene due tiri liberi, e realizzando il secondo di essi porta il Banco di Sardegna nuovamente sul +1.
Chiudono definitivamente i conti le due triple di Logan, che senza pietà condanna la “sua” Treviso alla prima sconfitta interna.


NUTRIBULLET TREVISO – DINAMO SASSARI 64-71
(12-13; 38-35; 48-53)

TRV: Akele 10 (3/3, 1/1, 1/2), Bortolani 8 (0/4, 2/4, 2/4), Casarin 5 (0/0, 1/3, 2/2), Chillo 3 (0/2, 1/1), Dimsa 3 (0/3, 1/4), Faggian NE, Jones 7 (2/5, 0/1, 3/3), Poser NE, Russell 13 (3/8, 2/4, 1/1), Sims 4 (2/4, 0/2), Sokolowski 11 (1/2, 2/7, 3/4)
All.: Menetti

SAS: Sanna
NE, Logan 22 (3/6, 5/7, 1/1), Clemmons 10 (2/6, 2/4), Gandini NE, Devecchi NE, Treier 3 (1/1 da 3), Burnell 14 (5/7, 1/4, 1/2), Bendzius 2 (0/0, 0/1, 2/2), Mekowulu 8 (3/8, 0/0, 2/2), Gentile 4 (2/4, 0/2), Battle 8 (4/7, 0/1), Borra NE
All.: Cavina

Arbitri: Baldini, Giovannetti, Boninsegna

Note Tiri liberi: TRV 12/16, SAS 6/7; tiri da 2: TRV 11/31, SAS 19/38; tiri da 3: TRV 10/28, SAS 9/20; rimbalzi: TRV 21+11 (Akele 7+2), SAS 28+8 (Mekowulu 9+2); assist: TRV 16 (Russell 6), SAS 11 (Clemmons 4)

Fallo tecnico di Dimsa a 27’ 24’’ (44-50), fallo tecnico di Logan a 32’ 01’’ (55-55), fallo tecnico di Bendzius a 39’ 02’’ (63-64)

 



foto dell'autore

Marco Tartini

Altri Eventi nella categoria Basket

credit: FIBA
credit: FIBA

Basket

Vittoria in volata degli azzurri, trascinati da Akele e Tonut

L’Italia rischia, ma torna al successo: Olanda KO al Forum

| Marco Tartini |

MILANO – La prima finestra delle qualificazioni ai Mondiali del 2023 si chiude con una vittoria degli Azzurri, che superano non senza difficoltà l’Olanda di coach Maurizio Buscaglia.

Meo Sacchetti
Meo Sacchetti

Basket

Non inizia con il piede giusto il percorso di qualificazione ai Mondiali del 2023

L’Italbasket cade a San Pietroburgo: la Russia si impone per 92-78

| Marco Tartini |

SAN PIETROBURGO (RUSSIA) – Esordio amaro per la banda di coach Sacchetti, uscita sconfitta in terra russa in una partita comandata per tutti e quaranta i minuti da Astapkovich e compagni.

una fase del match
una fase del match

Basket

Rucker San Vendemiano alla fine ko 69-74

Cividale resiste e passa al Palasaccon

SAN VENDEMIANO - Con Cassese e Rota, la formazione di Pillastrini controlla il match che la Rucker prova a riaprire con una rimonta guidata da Baldini (MVP), arrivando fino al -3 a un minuto dalla fine. Prossimo impegno sabato prossimo in trasferta a Bologna.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×