22/05/2024nuvoloso

23/05/2024nubi sparse e temporali

24/05/2024parz nuvoloso

22 maggio 2024

Nord-Est

Sequestrata una rara tartaruga africana nel centro di Caorle

Un maschio di Centrochelys sulcata, specie a rischio estinzione

| Ansa |

| Ansa |

Sequestrata una rara tartaruga africana nel centro di Caorle

CAORLE (VENEZIA) - Un esemplare di tartaruga "Centrochelys sulcata" è stata sequestrata dai carabinieri del Nucleo Cites di Venezia, in collaborazione con i militari di Caorle (Venezia), dopo essere stata rinvenuta nei pressi di un'abitazione nella cittadina balneare. Il ritrovamento è stato comunicato dal proprietario dell'abitazione; dopo i primi accertamenti per capire se fossero state presentate segnalazioni di smarrimento, l'animale è stato ispezionato per verificare la presenza di qualche marcatura, che però non c'era. La Centrochelys sulcata è la tartaruga più grande originaria del continente africano, e ha un carapace lungo fino a 85 centimetri, arrivando a pesare fino a 100 chilogrammi per gli esemplari maschi. È protetta dalla convenzione Cites in quanto a rischio di estinzione, e può essere tenuta, venduta e acquistata solo con la documentazione che ne attesti l'origine legale.

La tartaruga rinvenuta, un maschio in buona salute di circa 70 centimetri di lunghezza e di oltre 15 chili di peso, è stata sottoposta a sequestro penale a carico di ignoti, con l'ipotesi di reato di abbandono di animale e detenzione senza la documentazione Cites. E' stata affidata al Centro di recupero fauna esotica, selvatica e tartarughe marine di San Canzian D'Isonzo (Gorizia).


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Ansa

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×