14/07/2024poco nuvoloso

15/07/2024sereno

16/07/2024sereno

14 luglio 2024

Nord-Est

Usano il furgone della ditta per la raccolta illecita di rifiuti, indagati in cinque

Coinvolti due dipendenti di Etra e tre aziende padovane 

|

|

Usano il furgone della ditta per la raccolta illecita di rifiuti, indagati in cinque

PADOVA - I carabinieri di Padova, con i colleghi della Forestale, hanno eseguito, su disposizione della procura euganea, un decreto di perquisizione nei confronti di 5 persone per corruzione per un atto contrario ai doveri d'ufficio, peculato, attività di gestione di rifiuti non autorizzata e combustione illecita di rifiuti.

Dall'attività investigativa, sono emersi indizi di colpevolezza nei confronti di due dipendenti di Etra (estranea ai fatti contestati) che erano incaricati della raccolta e dello smaltimento di rifiuti, prelevati presso a case e aziende, e portati infine al termovalorizzatore di Padova, per la loro combustione.

Secondo l'ipotesi emersa dalle indagini, tuttora al vaglio dell'autorità giudiziaria, in varie occasioni, i due dipendenti avrebbero deviato dal previsto percorso di raccolta dei rifiuti, utilizzando uno dei mezzi dell'azienda per prelevare materiale dismesso di diversa natura presso tre aziende dell'alta padovana che poi, mescolato ad altri rifiuti, veniva incenerito all'interno dell'impianto termovalorizzatore, all'insaputa del personale della struttura. Dagli accertamenti è inoltre emerso che i due dipendenti avrebbero ricevuto somme di denaro e altre prebende dalle tre aziende per ogni indebita raccolta di rifiuti fatta con l'autocarro di Etra. Nelle perquisizioni, in in particolare presso due delle aziende al centro dell'inchiesta, sono stati trovate cospicue quantità di rifiuti 'speciali', ma non pericolosi, di fatto custoditi violando le norme. Inoltre, in una superficie di terreno di pertinenza di una delle due aziende, i carabinieri hanno sequestrato un'area, adibita a discarica abusiva, all'interno della quale erano accatastati, tra l'ingente quantitativo di rifiuti depositati, anche bancali di materiale verosimilmente costituito da eternit.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×