13/04/2024sereno

14/04/2024poco nuvoloso

15/04/2024velature sparse

13 aprile 2024

Sport

Altri Sport

Affetto da sordità, Emanuele sarà il portiere dell'Italia ai prossimi Europei

La kermesse continentale di categoria è in programma a maggio in Turchia

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

Affetto da sordità, Emanuele sarà il portiere dell'Italia ai prossimi Europei

ODERZO-VILLORBA - Non è la prima volta, ma è una conferma visto le ultime ottime prestazioni. Tornerà a vestire la maglia azzurra per giocare i prossimi Europei di categoria e per questo è stato convocato dal Commissario Tecnico Igor Trocchia al centro tecnico federale di Castelnovo in provincia di Reggio Emilia.

Giocatore di calcio, fa il portiere. Ma è un portiere un po’ speciale, di sicuro parecchio talentuoso. Lo testimonia una carriera in cui può vantare scudetti e convocazioni nei tornei internazionali. La prima convocazione risale al 2017. In seguito ha indossato la maglia tricolore anche per le Olimpiadi di categoria in Brasile. E, viste le prestazioni sempre ottimali e di qualità, è stato convocato nuovamente.
Emanuele Vizzo, classe 1997, già portiere dell'Opitergina calcio in Eccellenza, oggi gioca a Giavera. Emanuele è affetto da sordità. E può giocare grazie a un particolare strumento che gli permette di sentire e comunicare con i compagni. Di recente, in zona, ha giocato con l’Opitergina, categoria Eccellenza. In biancorosso ha anche giocato in Coppa Italia Eccellenza al Tenni contro il Treviso, e in altre gare di campionato. Da Juniores del Conegliano, nel maggio 2017 era già stato convocato con la nazionale italiana di categoria.

Nato nel 1997 a Vittorio Veneto, è residente a Camalò di Povegliano. Laureato in Scienze Motorie, Emanuele gioca dall'età di sei anni e la sua carriera si è sviluppata tra diverse squadre (Fontane, Volpago, Villorba, Trevignano, Treviso, Belluno) fino ad approdare al Conegliano. Nel mirino azzurro c'era già dal 2016, ma era l'anno della maturità e non aveva potuto rispondere alla convocazione. Nel 2021, a settembre, aveva giocato a Poltava contro l'Ucraina, sembra passato un secolo. Il portiere inoltre ha giocato in diverse società come Urbino, Morciano, Vadese. Nel 2021 è stato campione d'Italia uscente di categoria perché tre anni fa aveva vinto il titolo con la Roma. Ironia della sorte, è proprio un tifoso giallorosso. In precedenza, quando era Juniores a Conegliano, aveva vinto il titolo col Torino. La consacrazione dunque all’Opitergium di Oderzo. Oggi gioca in Seconda Categoria a Giavera, per comodità logistica in quanto Emanuele lavora a Villorba. Questo week end è stato  in Emilia Romagna per il collegiale in vista dell’Europeo, che si svolgerà ad Antalya, in Turchia, tra il 20 maggio e il 1 giugno di quest’anno. 

LEGGI ANCHE

Emanuele, il portiere dell'Opitergina che disputa con l'Italia l'olimpiade per Sordi



 

 



Angelo Giordano

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×