30 maggio 2020

Treviso

Arriva il Carnevale a Treviso, tre giorni di festa aspettando la sfilata dei carri

In piazza Borsa il Villaggio di cioccolato, spettacoli alla Loggia e albero parlante in piazza dei Signori in attesa della tradizionale sfilata dei giganti di cartapesta

| Isabella Loschi | commenti |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi | commenti |

carnevale Treviso

TREVISO - Treviso si prepara a festeggiare il Carnevale Trevigiano che animerà tutta la città con oltre 30 eventi per tutto il fine settimana e la festa finale con la tradizionale sfilata di martedì grasso con ben 23 carri mascherati.

A partire da venerdì 21 febbraio Treviso vivrà tre giorni di festa fra grandi artisti, una mongolfiera in Piazza dei Signori, un albero parlante in piazza Aldo Moro, un goloso Villaggio del Cioccolato in piazza Borsa con giocolieri, clown, agility dog e magie. Protagonisti assoluti i bambini ma l’obiettivo è quello di far diventare tutti per la tre giorni pià allegra dell’anno.

L’Associazione Carnevali di Marca ha lavorato infatti a fianco dell’Amministrazione comunale per l’organizzazione della “regina delle Feste”. Oltre agli show, non mancherà il teatro in lingua veneta sotto la Loggia dei Cavalieri grazie agli spettacoli curati dal regista Renzo Santolin: sotto lo storico monumento andranno in scena due opere Goldoniane, i “Gemelli Veneziani” e “Sior Todero Brontolon”. Il Villaggio del Cioccolato aprirà già venerdì dalle 15.30 alle 18.30, e proseguirà per tutto il weekend, sabato 22 febbraio e domenica 23 febbraio, dalle ore 10 alle 20 con attrazioni dedicate ai più piccoli. Per le vie del centro, invece, strani personaggi delle fiabe animeranno bambini e turisti, per accoglierli in quella che sarà una vera e propria “Città delle Fiabe”.

Martedì 25 febbraio i “Giganti di Cartapesta” attraverseranno le vie del centro per sfilare davanti a migliaia di persone e saranno valutati da una giuria d’eccezione. I 23 carri allegorici, provenienti da tutta la regione, quest’anno toccheranno il tema dell’ambiente e della fantasia, senza dimenticare i cartoni come il Re Leone, la saga di Guerre Stellari e gli intramontabili Ghostbuster. La sfilata partirà come da tradizione alle ore 14 da Piazzale Burchiellati per poi attraversare viale d’Alviano, Borgo Cavour, piazza Duomo, dove ci saranno il palco con la giuria e il maxischermo, piazza Vittoria, piazza Borsa e poi tornare di nuovo in piazza del Grano.



“Il Carnevale Trevigiano 2019 è stato un successo assoluto con 90.000 presenze in tre giorni”, ha detto il sindaco Mario Conte. “Per il 2020, anche grazie ai nuovi spettacoli che abbiamo voluto inserire in agenda dal teatro sotto la Loggia dei Cavalieri alle attrazioni per i più piccoli in Piazza dei Signori e Piazza Borsa, ci aspettiamo ancora più calore, sorrisi, festa e famiglie lungo le vie e nelle piazze della città. Il Carnevale è un momento dell’anno giocoso e spensierato oltreché un modo per sentirsi comunità. Non vedo l’ora di vedere Treviso piena di gente in maschera”.

Si parte domani, venerdì, dalle 15.30 alle 18.30, in piazza Borsa sarà aperto il Villaggio del Cioccolato con espositori da tutta Italia e spettacoli di giocoleria e magia con il gruppo Clown Gino e Max, che intratterranno i bambini con sculture di palloncini, baby dance, laboratorio di decorazione delle maschere e truccabimbi.

Sabato 22 febbraio, invece, il Villaggio del Cioccolato aprirà alle 9 mentre dalle 15 alle 18, sempre in Piazza Borsa, ci saranno i laboratori di mascherine con la Fondazione Città della Speranza. E ancora: esibizioni di agility dog, bolle di sapone, magic comic show e dreaming bubble. In Piazza dei Signori ci sarà invece una splendida mongolfiera che darà vita allo spettacolo “il Viaggio dei Sogni” (alle 15 e alle 17). Tanto divertimento anche in Piazzetta Aldo Moro (dalle 15 alle 18.30) con l’Albero parlante nella fiabesca ambientazione del “Thé dei matti”. Sotto la Loggia dei Cavalieri ci sarà invece la Commedia in dialetto veneto “I Gemelli Veneziani”, a cura della Compagnia Teatro d’arte Rinascita. La magia regnerà anche nel Calmaggiore e lungo le vie del centro storico: dalle 14.30 alle 18.30, infatti, personaggi delle fiabe accoglieranno i bambini per foto e intrattenimento.

Domenica 23 febbraio ci saranno i laboratori di mascherine, lo spettacolo di giocoleria “Clavomatic” e quello comico “Faccia di Gomma”. Dalle 15.30 alle 18.30 spazio al truccabimbi e alle 16, il “Circo fungo” porterà in piazza apprendisti giocolieri. Palloncini, bolle e fuoco saranno invece protagonisti dalle 17. In Piazza dei Signori, a partire dalle 10.30, ci sarà la mitica mongolfiera con spettacoli e animazione alle 15 e alle 17. Sotto la Loggia dei Cavalieri andrà in scena lo spettacolo “Sior Todero Brontolon”, commedia in dialetto veneto sempre a cura della Compagnia Teatro d’arte Rinascita.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×