25/06/2024temporale

26/06/2024possibili temporali

27/06/2024nubi sparse

25 giugno 2024

Conegliano

Conegliano, il "Fanno" saluta la preside: "Grazie"

Sabrina Caterina Antiga lascerà la guida della scuola nel prossimo mese di settembre

|

|

marco fanno

CONEGLIANO - Mattinata piena di emozioni quella di ieri al “Marco Fanno” di Conegliano, dove gli studenti hanno voluto tributare il loro saluto e il loro sincero ringraziamento alla storica dirigente Sabrina Caterina Antiga, che lascerà la guida della scuola nel prossimo mese di settembre. Dopo la ricreazione, tutti gli studenti dell’istituto, insieme agli insegnanti e al personale della scuola, si sono radunati nel cortile e hanno voluto esprimere, dopo un calorosissimo applauso, il loro semplice ma sincero “grazie”, attraverso le parole delle rappresentanti d’Istituto: “Cara preside, dirle solo grazie per tutti questi anni trascorsi con noi, ma soprattutto nella nostra scuola, è davvero troppo riduttivo, perché è molto raro trovare una preside che conosca bene tutti gli studenti, e che si preoccupi di loro individualmente come lei ha fatto con noi. Sentiamo di doverla ringraziare per la dedizione e l’impegno che ha profuso nel suo lavoro per la nostra scuola e per noi tutti. Grazie a lei, abbiamo imparato molte cose, tra cui l’importanza della puntualità e della sobrietà nell’abbigliamento. Le auguriamo di vivere i prossimi anni con gioia, pienezza e serenità, come ha fatto fino ad ora: adesso per lei si apre un nuovo percorso e per questo le auguriamo ogni bene. Tutte le cose belle, quando terminano, portano con sé un po’ di tristezza, ma conservi nel suo cuore tutto il bene che ha fatto per la nostra scuola e per noi”.

 

Dal canto suo la dirigente, sorpresa e commossa, ha voluto ringraziare gli studenti augurando loro di vivere un futuro felice. “Qui a scuola vi ho sempre parlato di essere umani, di professionalità, di serietà, di essere delle belle persone, che sono convinta siano qualità necessarie per essere felici. Vi auguro che la vita vi porti la soddisfazione di fare le cose che vi fanno sentire bene, come io mi sono sentita bene nella scuola. Anche quando mi sono arrabbiata, sentivo che il mio arrabbiarmi era funzionale a far sì che le cose andassero bene. Ho voluto molto bene a tutti voi, e ho creduto molto nella scuola, perché a me la scuola ha dato tanto, sia negli anni da studente, sia nel ruolo che ho ricoperto in questi anni. E ho così cercato di restituire un po’ di quello che la scuola mi ha dato a tutti voi”.

 

Non è mancato, nel suo intervento, un accenno ad una delle caratteristiche che sicuramente l’hanno contraddistinta nel corso dei suoi anni da dirigente: “Vi ho voluto bene, e anche essere severi è voler bene: si è severi con le persone a cui si vuole bene; si lascia correre se non ce ne importa... Ho ritenuto di cercare di aiutarvi a tirar fuori il meglio di ciò che avete dentro, per far sì che cresciate come delle belle persone, che si sentono bene con sé stesse”. Gli studenti hanno quindi voluto omaggiare la loro preside con un dono che saprà ricordarle nella quotidianità il calore e la stima dei tanti che, nel corso di questi anni, hanno avuto modo di apprezzarne le qualità umane e l’infaticabile attenzione e cura per gli studenti del “Fanno”.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×