25 ottobre 2020

Nord-Est

Disperso da ieri, cercatore di fungi tornato sano e salvo

Si era attardato nel bosco, colto dal buio in un posto impervio

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

soccorso alpino

TOLMEZZO - È rientrato in autonomia ad Imponzo il cercatore di funghi sulle cui tracce si erano messi da ieri sera i soccorritori della stazione di Forni Avoltri assieme alla Guardia di Finanza e ai Vigili del Fuoco.

Lo si è cercato fino alle due del mattino e di nuovo dalle sette le squadre sono ripartite con ulteriori rinforzi. Il settantenne di Imponzo ha raccontato di essersi attardato nel bosco e di essersi fatto cogliere dal buio in un posto impervio nel quale poi ha deciso di fermarsi per momentaneo disorientamento e stanchezza ed evitare di incorrere in ulteriori rischi.

Ha riferito di aver sentito le.voci dei soccorritori e di aver visto le luci e di aver anche risposto ai richiami, non sentito pero', vista la sua posizione. Era peraltro proprio nella zona dove si erano concentrate le ricerche, tra il Rio Mignezze e il Monte Gjaideit.

Ora è stato comunque affidato all'ambulanza per un controllo delle sue condizioni ma, a parte graffi dovuti a rami, le sue condizioni sembrano essere buone.

 

L'allarme ieri in serata

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×