26 ottobre 2020

Vittorio Veneto

Due esplosioni a Cappella Maggiore: fanno saltare il bancomat e fuggono con 34mila euro

I malviventi hanno messo a segno il colpo alle 3 della notte tra mercoledì e giovedì e sono fuggiti con una Bmw di colore scuro

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

il bancomat saltato in aria

CAPPELLA MAGGIORE - Alla fine il bottino è stato ingente: 34mila euro, frutto del bancomat della Banca Prealpi fatto saltare in aria a Cappella Maggiore.

L’episodio è accaduto alle 3 della notte scorsa e la banda era stata intercettata dalle Forze dell’ordine, ma è riuscita a far perdere le proprie tracce lungo la Pontebbana.

Si sa che hanno operato in tre e che per riuscire nell’intento hanno fatto esplodere non una ma due cariche con detonatore a distanza: una sulla porta e una sul bancomat.

Le esplosioni hanno distrutto l’interno della filiale: il raid è durato circa una trentina di secondi. I ladri se la sono svignata con una Bmw di colore scuro.

In queste ore sono serrate le indagini dei Carabinieri della stazione di Cordignano e del nucleo Operativo Radiomobile di Vittorio Veneto. Al vaglio tutte le videoregistrazioni delle telecamere presenti in zona.


 

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×