20/06/2024poco nuvoloso

21/06/2024velature sparse

22/06/2024possibili temporali

20 giugno 2024

Agenda

Duse 2024 Prima nazionale di “L’abbraccio della Duse alla Duncan”.

Spettacolo - Teatro - Cinema

quando 26/05/2024
orario Dalle 18:30 alle 20:00
dove Asolo
Teatro Comunale Eleonora Duse di Asolo, Piazetta Duse, Asolo
prezzo Vari Prezzi
info info@echidnacultura.it
organizzazione Teatro Comunale Eleonora Duse di Asolo

Domenica 26 maggio, alle ore 18.30, al Teatro Comunale Eleonora Duse di Asolo, ultimo appuntamento con la stagione Che ne sarà del Teatro dopo di me?, con la prima nazionale dello spettacolo di teatro e danza “L’abbraccio della Duse alla Duncan” di Isadora Duncan International Institute, New York e Sophie Eustache, IDII Producer in Europa, con la direzione artistica e coreografica di Jeanne Bresciani.

Uno spettacolo di “danza teatrale” secondo la lezione di Isadora Duncan realizzato dagli artisti
dell’Istituto Internazionale Isadora Duncan di New York con coreografie originali o rielaborate di Isadora Duncan. L’opera ha l’intento di favorire una nuova consapevolezza di quanto fosse elevato nella Duse non soltanto l’indiscusso livello artistico, ma anche la profonda umanità e la capacità di accogliere amici in momenti di difficoltà, proprio come fece con l’amica Isadora, invitandola nella sua villa in Versilia allorché vagava per l’Italia disperata per la terribile morte dei figli.
Una umanità che appare evidente nella sua capacità di comprendere le persone con cui si rapportava, di ascoltarle mettendo da parte sé stessa e i suoi problemi, e quindi d’identificarsi autenticamente con loro.

“Nell’organizzare per l’ISADORA DUNCAN INTERNATIONAL INSTITUTE di New York il Tour Europa 2022, ideai uno spettacolo d’esordio ad Asolo, con cui proponevo di attualizzare due figure apicali nel rinnovamento della danza e del teatro: Isadora Duncan ed Eleonora Duse.
Sviluppando questa ipotesi di ricerca insieme a Jeanne Bresciani, Direttore artistico ed étoile dell’IDII, allora si pensò di “tornare alle origini” della creatività della Duncan, iniziando ad introdurre la figura di Isadora per “legarla” sottilmente con Eleonora.
Da tale primo approccio, anche grazie all’incoraggiante risposta del pubblico, è poi scaturita in me la necessità di approfondire questa conoscenza. Per arrivare nel futuro a mettere in scena un evento ancora più focalizzato su entrambe queste due “muse”, tenendo nel debito conto l’intenso “rapporto di sostegno” che si sviluppò dal settembre 1913, in seguito alla generosa offerta della Duse d’accogliere la Duncan, invitandola nella sua villa in Versilia allorché vagava per l’Italia disperata per la terribile morte dei figli”. Sophie Eustache

L’Isadora Duncan International Institute è stato fondato nel 1977 da Maria Theresa, figlia adottiva e allieva di Isadora, e da Kay Bardsley, famoso maestro e storico della danza. Oggi è un’organizzazione internazionale che opera non solo a New York, ma nei cinque continenti, con la missione didattica di preservare l’eredità artistica e filosofica di Isadora, promuovendo l’educazione attraverso lo studio dell’arte classica e del movimento del corpo, nonché di conservare il ricco materiale d’archivio lasciato dalla fondatrice.

Il Direttore artistico dell’IDII è Jeanne Bresciani, M.A., M.A., I.M.A., Ph.D., la preferita di Maria Theresa Duncan, con cui ha studiato per dieci anni. Il linguaggio della danza e la tradizione che Jeanne ripropone affondano le radici nella lezione di Isadora e di sua sorella Elizabeth alle “Isadorables”: Anna, Irma, Maria Theresa ed Elizabeth Duncan. Che le hanno trasmesse a Hortense Kooluris, Julia Levien e Anita Zahn. E queste, a loro volta, alle loro allieve. Con loro la Bresciani ha trascorso anni di studio e di produzione artistica.

Da dieci anni in Italia le produzioni dell’ISADORA DUNCAN INTERNATIONAL INSTITUTE sono promosse da Sophie Eustache. Molte le location prestigiose coinvolte in questi anni, come il Museo Villa Pisani di Stra, il Teatro Comunale di Vicenza, il Teatro di Asolo, il Museo Gypsotheca Antonio Canova, il Castello di Riva, innanzi al Tempio Canoviano di Possagno, l’Auditorium del Vittoriale degli Italiani; ed a Venezia i palazzi Labia, Pisani Moretta, Contarin Polignac, il Circolo dell’Unione e il Gritti.

Lo spettacolo sarà preceduto dall’ultimo appuntamento di Finestre Segrete di Eleonora Duse, brevi racconti di e con Maria Pia Pagani, docente alla Università Federico II di Napoli e grande esperta e studiosa alla continua ricerca di nuovi tratti della Duse. Per gli spettatori sarà un modo per entrare ulteriormente in sintonia con la grande attrice, con i suoi sogni d’arte e la sua eredità culturale.

Che ne sarà del Teatro dopo di Me? è curata dalla direttrice artistica Cristina Palumbo e realizzata in collaborazione con Echidna Cultura, promossa dal Comune di Asolo con il contributo economico di Banca delle Terre Venete, rientra in Duse2024, le celebrazioni per il centenario della morte di Eleonora Duse che si terranno ad Asolo per tutto il 2024.


Per scoprire tutti gli incontri, le visite guidate, le manifestazioni teatrali e le conferenze di Duse2024 consultare il sito www.duse2024.it

INFORMAZIONI
13 gennaio - 26 maggio 2024
Teatro Comunale E. Duse
Piazzetta Duse, Asolo (Tv)
E-mail info@echidnacultura.it | tel. 371. 1926476 | www.echidnacultura.it | www.Duse2024.it
www.instagram.com/teatro_duse_asolo
Facebook Echidna cultura

PREVENDITA BIGLIETTI ONLINE presso www.mailticket.it
PRENOTAZIONI: c/o Echidna telefono 371.1926476 – mail info@echidnacultura.it
VENDITA BIGLIETTI PRESSO TEATRO DUSE: un’ora prima dell’inizio dello spettacolo

TARIFFE BIGLIETTI SINGOLI
. BIGLIETTI: 13 € interi / 11 € ridotti (residenti, over 65 - under 30 anni, enti convenzionati, posti palchi)
. GRUPPI 10 € (minimo 8 persone)
. STUDENTI e PERSONE CON DISABILITA’ 7€

Altri Eventi nella categoria Spettacolo - Teatro - Cinema

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×