03/12/2021poco nuvoloso

04/12/2021pioviggine

05/12/2021pioggia debole e schiarite

03 dicembre 2021

Treviso

FALSI INVALIDI: “PARALITICO” SCOPERTO A BALLARE LATINO

Una donna assunta in un ufficio pubblico in quanto invalida totale, invece, arrotondava insegnando nuoto

| |

| |

FALSI INVALIDI: “PARALITICO” SCOPERTO A BALLARE LATINO

TREVISO - Un ballerino ma ufficialmente paraplegico e un'istruttrice di nuoto che, secondo l'Inps, sarebbe quasi cieca. Sono i due casi finiti al centro di altrettante inchieste della Procura della Repubblica di Treviso per l'ipotesi di reato di truffa aggravata ai danni dello Stato.

Nel primo si tratta di un uomo di 57 anni, solito a recarsi nell'azienda in cui lavora con sedia a rotelle e stampelle e che per la sua disabilità avrebbe percepito dallo stato assegni dal 2003 ad oggi per circa 170 mila euro.

Il soggetto sarebbe però stato scoperto dagli investigatori, la sera, nelle sale da ballo, intento ad esibirsi in danze sudamericane. A denunciarlo sarebbe stata la moglie, dalla quale è in corso la separazione.

La seconda indagata è una giovane di 28 anni che, ottenuta nove anni fa una certificazione di invalidità totale ed assunta al centralino di un ufficio pubblico, in realtà avrebbe arrotondato le entrate insegnando nuoto.

Questo grazie ad un'abilitazione per conseguire la quale avrebbe prodotto analisi mediche che ne confermavano l'idoneità e, dunque, anche capacità visive più che sufficienti.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×