28 ottobre 2020

Conegliano

Inaugurata la nuova risonanza magnetica a Conegliano

Zaia: “Continuiamo a investire, gli ospedali cambieranno pelle”

| Clara Milanese |

immagine dell'autore

| Clara Milanese |

Inaugurazione risonanza magnetica conegliano

CONEGLIANO – Inaugurata oggi la nuova risonanza magnetica dell’ospedale di Conegliano.

L’apparecchiatura installata è stata progettata per rendere le diagnosi più precise e rapide oltre che per migliorare il comfort del paziente. La nuova bobina “a lenzuolo” (Conegliano è stato uno dei primi centri in Italia a dotarsi di questa tecnologia) permette di conformarsi al meglio all’anatomia di ogni paziente, garantendo un’elevata densità di segnale anche in distretti anatomici normalmente difficili da analizzare. L’apparecchiatura è inoltre caratterizzata da una apertura del tunnel molto più ampia rispetto alla media (70 cm invece di 60) che minimizza l’effetto claustrofobico percepito dal paziente.

Oltre alla macchina è stata acquistata anche una consolle per elaborare le immagini dedicata allo studio del cuore, dell’encefalo e della mammella che facilita il processamento delle immagini e i calcoli di funzione degli organi.

Presenti al taglio del nastro insieme al direttore generale dell'Ulss2 Francesco Benazzi anche il governatore del Veneto Luca Zaia e il sindaco di Conegliano Fabio Chies.

“Una tecnologia d’avanguardia per un ospedale che merita queste grandi tecnologie”, ha esordito Benazzi complimentandosi con il corpo medico.

Gli ha fatto eco il primo cittadino Chies, che nel complimentarsi con lo staff ospedaliero ha affermato che ”nessuno ha mai messo in dubbio l’eccellenza della nostra sanità ma anche la qualità umana che hanno”.

Sulla stessa linea Zaia, che promette di continuare a investire: “Siamo qui a presentare un nuovo macchinario, una risonanza da 1,6 milioni a cui si aggiungono le due tac che nel 2019 abbiamo comprato sempre per Conegliano e Vittorio Veneto per un altro milione e tre”.

 



foto dell'autore

Clara Milanese

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×