03/03/2024molto nuvoloso

04/03/2024nubi sparse e rovesci

05/03/2024pioggia debole e schiarite

03 marzo 2024

Esteri

Influencer muore in diretta su TikTok. Aveva scolato 3 bottiglie di alcol

|

|

Tik Tok

Un influencer di Tik Tok, noto come "Sanqiange" o "Fratello Tremila", è stato trovato morto poco dopo aver partecipato a una sfida di bevute durante una diretta streaming sulla versione cinese di TikTok, noto come Douyin. Questo evento ha scatenato un dibattito acceso sulla regolamentazione del settore dei social media.

Secondo quanto riportato dai media del paese, Sanqiange si stava sfidando in una competizione di bevute con un collega influencer. La sfida prevedeva di bere Baijiu, uno spirito cinese con una notevole gradazione alcolica, solitamente compresa tra il 30% e il 60%. Durante la diretta, l'influencer è stato visto consumare diverse bottiglie di questo alcol "molto forte".

Un amico di Sanqiange, identificato solo come Zhao, ha dichiarato a Shangyou News di aver visto l'influencer bere tre bottiglie di Baijiu prima di iniziare con una quarta. Questa ultima scena è stata immortalata nella parte finale del video, che è stata successivamente condivisa sui social media e ha suscitato grande scalpore.

Tuttavia, la tragica morte di Sanqiange ha portato alla ribalta il tema della responsabilità degli influencer e della necessità di una regolamentazione più rigorosa nel settore dei social media. La competizione "PK" tra gli influencer, in cui si sfidano uno contro uno, è diventata una pratica comune per attirare l'attenzione e aumentare la popolarità online. Spesso, queste sfide comportano punizioni per il perdente, come nel caso di Sanqiange, che ha dovuto bere grandi quantità di alcol.

Molti ritengono che sia necessario introdurre norme e regolamentazioni più stringenti per garantire la sicurezza degli influencer e dei loro spettatori. È importante promuovere la consapevolezza sui rischi associati a comportamenti pericolosi e irresponsabili, come le sfide di bevute, e incoraggiare gli influencer a diffondere messaggi positivi e salutari.

Inoltre, le piattaforme di social media devono assumersi una maggiore responsabilità nella supervisione dei contenuti condivisi dagli utenti e nell'implementazione di misure di sicurezza adeguate. Monitorare attentamente le attività degli influencer, segnalare comportamenti pericolosi e offrire risorse per la salute mentale e fisica potrebbero contribuire a prevenire tragedie come quella di Sanqiange.

 

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×