24 febbraio 2020

Rugby

MOGLIANO ALLA CONQUISTA DEL SOGNO

Si chiude la stagione regolare e Mogliano vola a Catania per raggiungere l'obiettivo playoff.

Rugby

MOGLIANO ALLA CONQUISTA DEL SOGNO

MOGLIANO - E' partita questa mattina (venerdi 20 aprile) dall'aereoporto Marcopolo di Venezia la squadra del Mogliano direzione Catania, alla ricerca di quello che potrebbe rappresentare il traguardo massimo mai raggiunto dalla Società del Presidente Roberto Facchini. Il clima è abbastanza sereno anche se in qualche occasione si avverte l'emozione data dall'importanza del momento. I playoff sono li ad un passo, un ultimo sforzo per vedere premiate tutte le fatiche fatte nell'arco di questa già straordinaria stagione. Ad attenderli una squadra che, anche se flebile, ha ancora una possibilità di non retrocedere immediatamente cercando di conquistare lo spareggio contro Parma per la permanenza nella massima categoria. Sarà battaglia, di questo i biancoblù hanno la certezza, ma sono anche consapevoli di avere il destino nelle proprie mani e l'impegno sarà massimo come al solito.

"Partita difficile della quale ho già parlato abbondantemente," ci dice il tecnico Umberto Casellato, "il lungo viaggio, il terreno di gioco particolare, l'ansia per i playoff da raggiungere sono tutte cose che dobbiamo lasciarci alle spalle, dobbiamo solo pensare ad imporre il nostro gioco come abbiamo fatto nelle ultime gare. I ragazzi hanno già dimostrato di poter gestire momenti di pressione e mi auguro che continueranno in questa direzione. Inutile dire che il traguardo è importante e se riuscissimo a superarlo poi potremmo giocarci le nostre carte contro chiunque. Resta il fatto che su questo campo sono già cadute due grandi del campionato perciò massimo rispetto per l'avversario e grande determinazione per rimanere concentrati sul nostro obiettivo." Tutto lo staff dirigenziale ha voluto rimanere vicino ai ragazzi ed ha seguito la squadra in questa importante trasferta. Il Direttore Sportivo Gian Luca Mazzanti è prudentemente ottimista: "Veniamo da una striscia positiva che non può non farci essere ottimisti e positivi. Se ci troviamo in questa posizione all'ultima giornata, una ragione ci deve pur essere e domani bisogna dimostrare che non si è trattato di un caso fortuito. Di certo nessuno qui ci regalerà niente, dovremo guadagnarci ogni punto con fatica e tenacia." Dello stesso tenore le parole del Presidente Roberto Facchini: "Non riesco a sentirmi preoccupato viste le ultime prestazioni dei ragazzi, certo che se poi interviene l'"imprevedibile". Quello che mi sento di dire è che qualsiasi sia l'esito della trasferta si è trattato di un anno eccezionale per i nostri colori. Rischiamo di renderlo indimenticabile."

Questa nel frattempo la probabile formazione che scenderà in campo sabato 21 aprile 2012 a Catania a partire dalle ore 16.00:

15 Candiago V., 14 Fadalti, 13 Ceccato E., 12 Patrizio, 11 Onori, 10 Cornwell, 9 Endrizzi, 8 Candiago E., 7 Swanepoel, 6 Orlando Cap., 5 Fuser, 4 Maso, 3 Ceccato A., 2 Gianesini, 1 Meggetto

a disposizione: Zara, Cenedese, Ceneda, Simion, Lucchese, Cerioni, Perziano, Bocchi

arb. Mancini (Frascati)

g.d.l. Colantonio (Roma), Rosamilia (Colleferro)

quarto uomo: Romani (Colleferro)

 

Alfio Guarise

 

Altri Eventi nella categoria Rugby

la gara di Cardiff
la gara di Cardiff

Rugby

Ottima gara del Benetton in Galles, ma alla fine vincono i padroni di casa: finisce 34-24

Cardiff la spunta sul filo di lana

CARDIFF - Sul sintetico dell’Arms Park di Cardiff i Leoni tornano a giocare dopo cinque settimane dall’ultima volta.
 

Benetton Rugby
Benetton Rugby

Rugby

Salta il match del Monigo contro l'Ulster. Non si gioca nemmeno Zebre-Ospreys

Coronavirus, il Benetton si ferma

TREVISO - Entrambi i match di Guinness PRO14 che si terranno in Italia questo fine settimana sono stati rinviati a causa delle restrizioni imposte dalle autorità nazionali e locali che si occupano della minaccia rappresentata dall’epidemia di Coronavirus (Covid-19).

Benetton Rugby
Benetton Rugby

Rugby

Dopo oltre un mese di stop, il Benetton domenica di scena in Galles

I Leoni tornano in campo a Cardiff

CARDIFF - Dopo oltre un mese di stop i Leoni tornano in campo, con esattezza l’ultima gara disputata dagli uomini di coach Crowley risale allo scorso 18 gennaio in Heineken Champions Cup contro Leinster.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×