24 gennaio 2020

Conegliano

Premio Civilitas, ecco i premiati

XXIV per il premio Civiltà nella Comunità

commenti |

commenti |

Premio Civilitas, ecco i premiati

CONEGLIANO - Ieri mattina in Municipio è stata presentata la nuova edizione del Civilitas. A presentarla il sindaco Fabio Chies, l'assessore Gaia Maschio, il presidente della Dama Castellana Alberto Rui, il priore Giovanni Tel del Premio Civilitas. Ospite l'assessore alla rigenerazione urbana del Comune di San Donà di Piave, Daniele Terzariol. 

 

Attraverso il Premio Civilitas - Civiltà nella Comunità, l’Associazione Dama Castellana intende individuare e far conoscere alla collettività le storie di quelle persone che a livello locale, nazionale ed internazionale, hanno dedicato la loro vita o hanno svolto azioni che le hanno distinte da tutte le altre per la loro dedizione e il loro impegno nell’aiutare il prossimo o nella realizzazione di azioni uniche. 
 Martedì 6 novembre, a partire dalle ore 16.00 presso il Teatro Accademia, si terranno le premiazioni di 17 figure selezionate in questa XXIV edizione del Premio Civilitas. 


 

Ai premiati locali, esempi di dedizione al prossimo, di impegno per il bene di tutta la comunità e di valorizzazione delle proprie radici storiche e culturali, assegnati sulla base delle tradizionali categorie Menzioni alla Memoria, Civiltà Nella Comunità, Bambini e Giovani Emergenti, si aggiungeranno i riconoscimenti della sezione speciale Paesaggio Ambiente Architettura (introdotta nell’edizione del 2016) e infine il Premio Civilitas Nazionale/Internazionale (categoria entrata nel format del premio nel 1997). 
 Si evidenzia che il Premio ha ottenuto l'Alto Patrocinio del Presidente del Parlamento Europeo; la medaglia di rappresentanza del Presidente del Senato della Repubblica, che verrà consegnata ad uno dei premiati;    il Patrocinio del Ministero dei Beni Attività Culturali e Turismo;   il Patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia di Treviso e della Città di Conegliano. 


 

Il Premio della sezione Nazionale/Internazionale è stato assegnato quest’anno alla Città e ai Cittadini di Genova, rappresentati durante la cerimonia dal Sindaco Marco Bucci, Commissario Straordinario per la ricostruzione del Ponte Morandi. 
 A conseguire il Premio “Paesaggio, Architettura ed Ambiente”, dedicato alle realtà impegnate nelle azioni tutela e valorizzare del territorio e di ogni forma di paesaggio, è la Città di San Donà di Piave per l’iniziativa di sviluppo partecipato e sostenibile dell’area urbana grazie anche al Programma Porta Nord.

 

Ecco i nomi di tutti i premiati.

Menzioni alla memoria.

Gianluigi PIovesana, promotore dell’apertura al publico della sala dei Battuti, Renato Sartor, scrittore e storico segretario di Fondazione Cassapanca, Antonio Pancot, alpino sul fronte risso nella Seconda Guerra Mondiale, Girotto Elisa, mamma scomparsa prematuramente che, prima di morire, ha preparato regali per i primi 18 compleanni della figlioletta. 


 

Giovani emergenti.

Elisa e Giulia Scudeller, sorelle musiciste17enni che suonano in case di riposo e ospedali, Sammy Basso, 23enne affetto da progeria, malattia dell’invecchiamento precoce, Margherita Borsoi, bimba campionessa di taekwoondo nata senza avambraccio; Bambini e insegnanti della 5° primaria Marconi, anno scolastico 2017-2018, che sono stati vicini attraverso Skype al compagno di classe Pietro che, per una grave malattia, non poteva andare a scuola. 


 

Attestati civiltà nella comunità.

Corrado De Fanti, che si è dedicato al nipote autistico dopo la morte del figlio, Ivana Abiti, instancabile organizzatrice di manifestazioni dedicate ai libri, Luciano Piccin, colonna di Avis e Aido da 37 anni, Maria Chiara de Lorenzi, socia fondatrice degli Amici dell’Antica Pieve di San Pietro di Feletto, Vittorino Faggian, storico psicologo della Nostra Famiglia, Valeriano Da Mas, alpino amato da tutti a Ogliano, Lilt Giocare in Corsia, 146 volontari che passano le serate in ospedale per far divertire i bambini malati.

 

QUI LE FOTO DEI PREMIATI

 

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

08/11/2017

Marika Freschi e Ivan Da Rios premiati a Conegliano

Due i cittadini di Cimadolmo insigniti del prestigioso premio Civilitas organizzato da Dama Castellana: il riconoscimento alle due guide alpine per il loro intervento all'Hotel Rigopiano in Abruzzo

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×