18 aprile 2021

Italia

Il primo hotel nello spazio sarà presto realtà, anche grazie all’Italia

Vacanze spaziali a 400km dalla Terra, i moduli verranno assemblati in orbita dal 2024

| Sara Saccon |

immagine dell'autore

| Sara Saccon |

Vista terra dal primo hotel nello spazio

Se ai tempi del coronavirus le parole “distanziamento sociale” (giustamente) riecheggiano continuamente nelle nostre menti, c’è chi ad una vacanza ben “distanziata” ci aveva già pensato pre-covid: una “stanza” d’hotel nientemeno che …nello spazio!

Forse è una soluzione un po’ esagerata e non troppo a buon mercato, eppure non è fantascienza: nel 2024 – quando (si spera!) la minaccia del covid sarà solo un ricordo lontano – è previsto l’assemblamento del primo hotel nello spazio, “costruito” dall’azienda italiana Thales Alenia Space. L’azienda di Torino, frutto di una fusione tra Thales Alenia e Leonardo, si è già occupata di realizzare quasi la metà dei moduli della stazione spaziale internazionale ed ora si dedicherà alla costruzione delle parti che comporranno il futuro hotel.

Quest’ultimo dovrebbe essere assemblato in orbita dal 2024 e i moduli che verranno lanciati e agganciati alla stazione internazionale entro la fine del prossimo anno saranno due: in parte destinati ad astronauti professionisti per la ricerca scientifica, ma anche accessibili a chi desidera vivere una vera vacanza spaziale.

La vista da lassù? La Terra tra le stelle, a circa 400 km di distanza.

 



foto dell'autore

Sara Saccon

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×