09 luglio 2020

Montebelluna

Riaprono i centri di raccolta dei rifiuti, centinaia di auto in colonna

È la richiesta de L’Alternativa Giusta a fronte della calca registrata nei primi gironi di apertura dei card

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Card di via San Gaetano

MONTEBELLUNA – La chiusura per lungo tempo dei Card, i centri di raccolta differenziata dei rifiuti, ha inevitabilmente registrato una calca nel momento in cui il servizio è stato riaperto, con lunghi tempi d’attesa e qualche disagio anche in ordine alla viabilità. Una situazione che nei giorni di apertura permane al punto che il gruppo di opposizione consiliare L’Alternativa Giusta ha fatto un appello a Contarina chiedendo delle aperture straordinarie o in alternativa ingressi scaglionati.

“Come in altri paesi anche a Montebelluna si sono verificate lunghissime code alla riapertura dei CARD – spiegano i consiglieri Bortignon e Favotto -, con auto pericolosamente incolonnate lungo via San Gaetano e via Feltrina Sud. Una situazione prevedibile, visto le settimane di chiusura degli Ecocentri e la necessità per i cittadini di smaltire i rifiuti accumulati. Chiediamo a Contarina di valutare aperture straordinarie e/o ingressi scaglionati per consentire gli accessi alle strutture in sicurezza”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

immagine della news

07/07/2020

Al parco Manin l’ultimo saluto a Zizola

Giovedì 9 luglio, alle ore 10 nel cuore verde della città i tanti estimatori del professore e scrittore Franco Zizola potranno salutarlo per l’ultima volta

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×