24/06/2024pioggia e schiarite

25/06/2024nubi sparse e rovesci

26/06/2024nubi sparse e temporali

24 giugno 2024

Benessere

Sla, per Aisla bilancio ok e passaggio in Aps.

| AdnKronos |

| AdnKronos |

Sla, per Aisla bilancio ok e passaggio in Aps.

Roma, 20 mag. (Adnkronos Salute) - L'Assemblea dei soci di Aisla – Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica – nel fine settimana ha approvato il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2023, registrando un avanzo di 272.938 euro. Di questi, 130mila euro sono stati vincolati per le ‘operazioni sollievo’ e oltre 140mila euro destinati alla riserva di utili. Con un incremento delle previsioni del 30%, Aisla ha investito 1.718.552 euro in attività di interesse generale nel 2023, su proventi totali di 2.551.073 euro. Con un patrimonio netto di 4.587.447 euro, Aisla conferma una situazione finanziaria solida. Tutti i documenti sono disponibili per la consultazione online (www.aisla.it).

L'Assemblea annuale - riporta una nota - ha visto l’esercizio diretto del voto dei soci costretti all’uso del comunicatore oculare, proprio in virtù del recente riconoscimento da parte del ministero della Giustizia del diritto alla comunicazione non verbale. L'evento ha permesso di rinnovare il Consiglio direttivo nazionale e di discutere le future prospettive. Il bilancio annuale ha dimostrato risultati positivi, grazie all'impegno dei volontari e alle donazioni. È stata anche approvata la trasformazione in Associazione di promozione sociale (Aps). Sono state due giornate di intenso lavoro – riferisce la nota - che hanno coinvolto i volontari di 64 sedi e sezioni Aisla da 19 regioni italiane.

La prima giornata, dedicata al dibattito e alla discussione, in cui i volontari hanno avuto modo di condividere le strategie nel supporto ai pazienti con Sla e alle loro famiglie, ha trovato conclusione con la tradizionale cena sociale, un momento di aggregazione e festa, presente anche il cantautore Ron, da oltre dieci anni testimonial di Aisla, associazione da più di 40 anni impegnata nella tutela, nell'assistenza e nella cura dei malati di Sla, una patologia neurodegenerativa che colpisce i motoneuroni e limita progressivamente l'attività muscolare, conducendo alla paralisi.

Sabato 18 maggio, durante una seduta straordinaria, l'Assemblea dei soci ha approvato all'unanimità il nuovo Statuto dell'associazione. La firma ufficiale - dettaglia la nota - è avvenuta alla presenza del notaio Clerici, con il deposito dell'atto insieme alla richiesta di iscrizione al Registro unico del Terzo settore (Runts) con la forma di Associazione di promozione sociale (Aps). L'Assemblea dei soci ha anche eletto i 13 consiglieri nazionali che guideranno l'associazione per i prossimi tre anni. Sotto la guida di Fulvia Massimelli, presidente nazionale di Aisla al suo secondo mandato, lavoreranno i neoeletti Paolo Zanini (sarà anche vicepresidente nazionale); Pina Esposito (che confermata segretario generale); Antonello Palliotta (tesoriere). A loro si uniscono: Davide Rafanelli, Paola Rizzitano, Alessandra Collicelli, Antonio Bianco, Chiara Candela, Maurizio Colombo, Adele Ferrara, Alessandro Porcelli e Vincenzo Soverino. L’Assemblea ha anche provveduto ad eleggere il Collegio dei Revisori che sarà composto da Aldo Occhetta, Mario Giusti e Paolo Masciocchi.

"Ogni pagina di questo nostro Bilancio racconta storie di vita straordinarie e una comunità unita dall'incrollabile speranza di vincere questa battaglia - dichiara Massimelli - Quando parliamo di Aisla, parliamo di un'organizzazione che incarna l'esempio di dialogo e di impatto positivo nella società italiana grazie al volontariato organizzato”.

 



AdnKronos

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×