29 novembre 2020

Treviso

Lo smartworking potrebbe rappresentare la risposta per una ripresa del terziario

Unascom-Confcommercio fanno il punto sulla situazione dopo il lockdown

| Roberto Grigoletto |

immagine dell'autore

| Roberto Grigoletto |

Lo smartworking potrebbe rappresentare la risposta per una ripresa del terziario

TREVISO - Che la pandemia avrebbe imposto un cambio di scena nella dimensione economico-produttiva risultava lampante già nelle prime settimane di chiusura totale. Quali trasformazioni siano intervenute, e quanto in profondità siano andate, sono analisi che si comincia a fare adesso. Come stamattina al “Terziario Day”, promosso da Unascom-Confcommercio, a Treviso nella Camera di commercio, dove è stato presentato il rapporto ufficiale sul terziario della Marca.

Dedicato in buona parte a comprendere cosa ha subìto il mondo produttivo nella prima metà dell’anno e come si è risvegliato dal brutto sogno del lockdown. E se in sofferenza sono andati il terziario (-0,4%), il commercio (-1,5%) e il turismo (-0,2%), i servizi sono invece aumentati (+0,5%), in particolare quelli finanziari (+1,4%). Luci e ombre nel settore commerciale: in difficoltà il non alimentare (-2,9%), come difficile è stata la traversata per ristorazione (-0,6%) e agenzie di viaggi (-2,8%).

Ma sono i contratti di lavoro ad aver avvertito una scossa tellurica di una certa intensità: 3.950 i posti di lavoro con contratto dipendente che sono venuti meno, malgrado l'aumento dei rapporti a tempo indeterminato (+1.935). Il tempo determinato, invece, di posti di lavoro ne ha persi 5.135. Difficoltà anche per lavoro somministrato (-550 posti) lavoro) e intermittente (-490 posti di lavoro).

E' la prospettiva del'impiego però che interessa a Unascom-Confcommercio e al presidente di EBiCom, che ha elaborato il General Report: “Se molte imprese si sono salvate con lo smartworking, occorrerà trasformarlo da soluzione tampone in occasione di lavoro strutturato” - avverte Massimo Marchetti. “La sfida è di accompagnare questo cambiamento trasformando in crescita ed occupazione quello che potrebbe essere precariato”.

 



foto dell'autore

Roberto Grigoletto

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×