18/07/2024poco nuvoloso

19/07/2024pioggia debole e schiarite

20/07/2024poco nuvoloso

18 luglio 2024

Conegliano

Susegana, polemica sul tour in elicottero sulle Colline Unesco: “La Regione blocchi l’evento”

Il consigliere regionale Andrea Zanoni ha presentato un’interrogazione sul tema

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

elicottero colline prosecco

SUSEGANA - Il volo in elicottero finisce sotto i riflettori. “Ho ricevuto diverse segnalazioni riguardanti questo evento – dichiara Andrea Zanoni, consigliere regionale del Partito Democratico -. Prevede l’effettuazione di un tour in elicottero, di sorvolo delle Colline del Prosecco, dichiarate patrimonio mondiale dell’Umanità Unesco”. L’evento si terrà domenica 16 aprile a Susegana. L’esponente dem ha presentato un’interrogazione e ha già chiesto l’intervento dei Carabinieri forestali delle stazioni di Valdobbiadene e di Vittorio Veneto.

 

“Quello attuale è periodo di nidificazione e riproduzione per la fauna selvatica: tra le Colline di Conegliano e Valdobbiadene sono presenti anche diverse specie selvatiche protette, anche appartenenti alla tipica fauna alpina, come l’aquila, la coturnice, il fagiano di monte. Per tutelare e proteggere la delicata e preziosa biodiversità di questa meravigliosa area collinare, la Regione dovrebbe intervenire per vietare tassativamente questa manifestazione – sostiene Zanoni -. Per effettuare questo tipo di sorvoli, infatti, sono necessarie le autorizzazioni delle autorità competenti, nonché il conseguimento della Valutazione di Incidenza Ambientale (VIncA). Un suono superiore a 80 decibel viene considerato molesto: il livello medio di rumore di un elicottero è di circa 105 decibel, ma può essere più alto a seconda del tipo di velivolo. Gli elicotteri turistici volano a bassa quota e gli animali notoriamente sono molto più sensibili dell’uomo al rumore. Questo tipo di inquinamento acustico incide negativamente su tutti gli aspetti della loro esistenza: sonno, movimento nello spazio, alimentazione, comunicazione, riproduzione, allevamento della prole, cova, difesa del territorio. Anche la popolazione locale, i residenti, le varie attività turistiche e coloro che si recano in collina per stare un po’ in santa pace nel silenzio della natura hanno il diritto di starsene tranquilli senza essere disturbati da rumori molesti”.

 

Zanoni chiede “se l’azienda in oggetto abbia conseguito la Valutazione di Incidenza Ambientale (VIncA) regionale" e auspica che "la Regione blocchi l'evento”.

 

Immagine di copertina: foto di repertorio

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×