02/12/2021pioggia

03/12/2021poco nuvoloso

04/12/2021velature estese

02 dicembre 2021

Treviso

Treviso, inaugurato il nuovo Raquet Club di Adriano Panatta

Da Tardelli a Kasia Smutniak, tanti vip all'inaugurazione del nuovo cento sportivo voluto dalla leggenda del tennis italiano

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Raquet Club di Adriano Panatta

TREVISO – Campi da tennis e da padel, palestra, piscina, wellness Spa, Club House con ristorante e bar. E’ il nuovo centro sportivo “Adriano Panatta Racquet Club” che oggi ha aperto a Treviso, in via Medaglie d’Oro. Nato dalle ceneri dell’ex Circolo Zambon e voluto dalla leggenda del tennis italiano Adriano Panatta con i soci Philippe Donnet e Marco Bonamigo, si appresta a diventare un centro di altissimo livello a livello nazionale per il tennis e non solo.

Tanti i vip presenti lunedì mattina all’inaugurazione: dagli sportivi Marco Tardelli e Demetrio Albertini, all’attrice Kasia Smutniak, agli imprenditori Alessandro Benetton e Matteo Zoppas. A fare gli onori di casa con Adriano Panatta e la moglie, l’avvocato Anna Bonamigo, anche il sindaco Mario Conte. “Un circolo deve fare il circolo. Niente di più. Ma da sempre è un luogo con una grande missione da svolgere. Deve dare modo di incontrarsi e mettere tutti a proprio agio. Questa struttura sarò aperta a tutti coloro che amano lo sport” , le parole di Adriano Panatta per presentare il suo Racquet Club, un’area di oltre due ettari a San Zeno.

Un’idea che Panatta ha condiviso fin da subito con gli amici Philippe Donnet Ceo del gruppo Generali e Marco Bonamigo, nipote della moglie Anna, presentando all’amministrazione comunale un grande progetto che oggi è diventato realtà: sei campi da tennis coperti d’inverno e scoperti d’estate, sei campi coperti da padel, due palestre, una wellness spa, club house con bar, ristorante e piscina, e tanti spazi di incontro e di socializzazione per grandi e piccoli. Oltre all’offerta per gli adulti anche una scuola di tennis per i bambini, con maestri scelti da Panatta.

“E’ un luogo comodo ed elegante, dove stare bene con se stessi e con gli altri. E’ anche il mio modo per dire grazie a tutta la comunità trevigiana per avermi fatto sentire a casa in tutti questi anni. Mi considero a tutti gli effetti un “trevigiano de Roma” o un “romano de Treviso”, chiude Panatta.

 

Per una lezione di tennis si va dai 25 ai 55 euro, da 25 a 45 per un’ora e mezza di padel. E poi la possibilità di affittare i campi, organizzare corsi a piccoli gruppi e scuola tennis per i bambini.

 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×