23/01/2022poco nuvoloso

24/01/2022foschia

25/01/2022nubi sparse

23 gennaio 2022

Vittorio Veneto

Vittorio Vive confluisce nel Pd vittoriese

L’associazione alle passate amministrative aveva sostenuto con una propria lista il candidato sindaco Dus

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Mario Da Re

VITTORIO VENETO – «La dichiarata apertura del Pd nazionale alla società civile ci ha indotto a confidare, speriamo con buona ragione, che il nostro ingresso sarà considerato un arricchimento per il Pd locale, anche in funzione del futuro riassetto del proprio quadro dirigente». L’architetto Mario Da Re (in foto), anima di Vittorio Vive, associazione nata nel 1999 che un anno fa ha sostenuto con una lista il candidato sindaco del Pd Marco Dus, ha annunciato oggi l’ingresso di Vittorio Veneto nel Pd vittoriese.

 

«Gran parte dei componenti di Vittorio Vive, persone appartenenti ai diversi ambiti della società, ritiene strategica e utile per la città l'adesione al Pd con l’obiettivo di mettere a disposizione un modo innovativo per rispondere alle nuove istanze che provengono dai cittadini, in cui siano le competenze e il merito a farsi strada nella selezione della nuova classe dirigente di Vittorio Veneto che sarà chiamata a dare una spinta incisiva per ricostituire quel ruolo territoriale che da tempo la città ha perduto – afferma l’architetto Da Re -. Auspichiamo che la nostra scelta venga condivisa e seguita da altri gruppi politici cittadini per la costruzione di un solido raggruppamento progressista che possa in futuro togliere la terra sotto i piedi ai partiti conservatori di destra».

 

«La confluenza tra Vittorio Vive e il Pd di Vittorio Veneto nasce dalla convinzione che con la passione e la condivisione di ideali e di idee politiche possa nascere un progetto nuovo» afferma il Pd cittadino. «Questo ingresso - sottolinea il segretario Silvano Tocchet - è considerato un arricchimento dal Pd vittoriese con l’obbiettivo di mettere in campo un modo innovativo di fare squadra per rispondere alle sollecitazioni che provengono dai cittadini». «Auspichiamo che questa scelta venga condivisa e seguita da altri gruppi politici presenti in città» conclude il capogruppo Marco Dus.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×