29 febbraio 2020

Castelfranco

Abbandoni i rifiuti? Finisci sul maxischermo: una serata per mostrare a tutti le immagini degli ecovandali

Video sui risultati della telecamere-trappola che hanno consentito di “catturare” chi abbandona i rifiuti

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Abbandoni i rifiuti? Finisci sul maxischermo: una serata per mostrare a tutti le immagini degli ecovandali

RESANA – Il sindaco organizza una serata per mostrare il video di tutti gli eco vandali scoperti grazi alle telecamere: “Sappiano gli eco-vandali che continueremo a perseguitarli come già fatto negli ultimi mesi”. Chi ha abbandonato i rifiuti negli ultimi tempi lungo strade e piazze del Comune di Resana probabilmente non parteciperà alla serata informativa in programma per giovedì alle 20.45 nel Centro culturale di Resana, dal titolo “Progetto abbandoni zero” durante la quale saranno proiettate le immagini degli abbandoni di rifiuti “scovati” grazie all’intervento di alcune telecamere appositamente collocate che hanno “smascherato” diversi “furbetti”.

“Sappiano gli eco-vandali che continueremo a perseguitarli come già fatto negli ultimi mesi – ha detto il sindaco Stefano Bosa – grazie alle videocamere del consorzio di bacino siamo riusciti a smascherare diversi di questi vandali che continuano ad imperversare nel territorio. A queste persone manca l’educazione, chi getta rifiuti lungo strade e piazze sta deturpando il territorio, la raccolta differenziata se fatta bene ci permette di avere un ambiente pulito e di avere un minore costo di smaltimento dei rifiuti. Attraverso l’educazione e anche attraverso la repressione di questi casi, per fortuna isolati, di abbandoni vogliamo continuare con il progetto “abbandoni zero” che stiamo portando avanti assieme a Contarina e al servizio vigilanza del consorzio di bacino”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×