24 gennaio 2020

Valdobbiadene Pieve di Soligo

ANTENNE COME OPERE D'ARTE: «FUMO SUGLI OCCHI»

Uniti per Valdobbiadene ritiene che il progetto si solo un modo per «far diventare opera d'arte gli abusi/obbrobri edilizi»

| commenti |

| commenti |

ANTENNE COME OPERE D'ARTE: «FUMO SUGLI OCCHI»

VALDOBBIADENE - Non è poi tutto oro quel che luccica: Uniti per Valdobbiadene accoglie sì con favore il progetto che renderà le antenne delle colline del prosecco delle opere d'arte, ma le preoccupazioni sono diverse.

L'accordo sottoscritto nelle settimane scorse tra Regione e il comune guidato dal sindaco Zambon lascia al gruppo di minoranza alcune perplessità: «Uniti per Valdobbiadene guarda con preoccupazione alla localizzazione dei siti futuri delle antenne e ai tempi e costi del progetto Land Art».

«Reputiamo positivo il progetto di nuove antenne con queste idea - scrive il gruppo consigliare - ma si preoccupiamo che tralicci contestati, come appunto quello di Klasse uno, vengano bonificati magari con qualche fiocco artistico, baipassando il vincolo ambientale e il parere della Sopraintendenza . E questa preoccupazione è rafforzata dalle parole del Sindaco quando paragona la Tour Eiffel ad un traliccio ridipinto».

 

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×