25/06/2024rovesci di pioggia

26/06/2024possibili temporali

27/06/2024pioviggine e schiarite

25 giugno 2024

Mogliano

Autismo: nella Marca oltre 1.300 casi, numeri quadruplicati in dieci anni

L’Associazione Angsa Treviso con sede a Mogliano, punto di riferimento per le famiglie con figli autistici dal 1992, ha seguito oltre 400 persone

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

ragazzi Angsa Treviso

MOGLIANO - La prima mamma coinvolta nel progetto fu Anna Maria Perini. Quando la sua bambina compì 6 anni le fu diagnosticato l’autismo, era il 1992 e all’epoca su questa disabilità si sapeva poco o nulla. “Quando alla mia bambina di 6 anni fu diagnosticato l’autismo ad alto funzionamento siamo rimasti paralizzati. Ma dopo i primi giorni ho deciso di muovermi per scoprire tutto quello che potevo per rendere più semplice la vita di mia figlia”.

Era il 1992 e Anna Maria Perini, insieme ad altri genitori trevigiani a cui i figli era stato diagnosticato lo spettro dell’autismo, si sono uniti con l’obiettivo di approfondire il tema della disabilità e trovare un protocollo da proporre ai propri bambini perché potessero vivere dignità e serenità, senza dover essere confinati negli istituti. Grazie all’intuizione di Luana Trentin, prima presidente dell’associazione, e dall’impegno di Goran Dzingalasevic, psicologo clinico specializzato sull’autismo, nasceva così Angsa Treviso, l’Associazione Nazionale Genitori Soggetti Austistici. “Angsa Treviso è un punto di riferimento importante per tutti i genitori, un luogo dove si possono sentire compresi e aiutati da altri che hanno vissuto i loro stessi problemi” racconta Anna Maria. Oggi sua figlia Lisa ha quasi 50 anni, si è diplomata all’accademia di belle arti ed è una pittrice affermata.

L’associazione, che opera presso l’Istituto Costante Gris di Mogliano Veneto, in 30anni ha fornito supporto e assistenza ad oltre 400 persone, affiancando le famiglie con bambini e ragazzi autistici della provincia di Treviso, offrendo momenti di formazione, dedicati sia a professionisti sanitari che ad insegnanti. L’autismo è un disturbo pervasivo dello sviluppo, una disabilità che dura tutta la vita, non è mai uguale a se stessa e condiziona la qualità di vita di un’intera famiglia, costretta a fare i conti con lunghi periodi di attesa sia per le diagnosi che per il percorso di cure. Si stima che in Italia un bambino ogni 77 (età 7-9 anni) presenti un disturbo dello spettro autistico. Nella Marca i casi segnalati di soggetti nello spettro autistico sono oltre 1.300, di cui quasi mille sono minorenni, numeri che risultano quadruplicati rispetto al 2010.

“Angsa Treviso ha portato nella nostra provincia i migliori specialisti, è riuscita a realizzare un centro di assistenza per bambini, centri estivi, sono stati formati educatori e psicologi. La scuola ha avuto vantaggio dal nostro impegno con personale specializzato che ha contribuito ad affiancare l’impegno degli insegnanti. Si è aperto un grande percorso, fatto di collaborazione con gli enti locali con le Ulss della provincia, con la scuola, con gli ambienti religiosi e sportivi - racconta Stefania Ruggiero presidente Angsa Treviso. Questo è per noi un anniversario importante continueremo a lavorare per la dignità e il rispetto, in una società che vedrà i nostri figli andare a scuola, lavorare e finalmente realizzare una vita volta all’autonomia personale, al di fuori della famiglia”.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×