24/05/2024poco nuvoloso

25/05/2024velature sparse

26/05/2024poco nuvoloso

24 maggio 2024

Treviso

Autovelox in tangenziale a Treviso: la Cassazione annulla una multa

Il sindaco Conte: "Sentenza che preoccupa ma gli autovelox resteranno attivi"

|

|

autovelox

TREVISO - Una recente sentenza della Cassazione stabilisce che se l'autovelox è stato solo approvato, ma non omologato, l'autista può richiedere e ottenere l'annullamento della sanzione per eccesso di velocità.

Lo ha stabilito la Cassazione che con l'ordinanza 10505/2024 del 19 aprile, che ha respinto il ricorso da parte del Comune di Treviso e l’annullamento di una multa risalente al 2021 ad un automobilista che viaggiava a 97 chilometri all’ora in tangenziale, dove c’è il limite di 90 km/h. L’automobilista, si è appellato al fatto che il dispositivo di rilevamento della velocità fosse "approvato" ma non “omologato" e si è visto dare ragione. Con la sentenza della Cassazione ora potrebbero essere diversi gli automobilisti multati in tangenziale a presentare ricorso al giudice di pace con il rischio per il Comune di Treviso di veder annullate le multe che solo nel 2023 hanno portato nelle casse comunali circa 8milioni di euro.

Alla luce della pronuncia della Cassazione, Cà Sugana, in una nota, risponde: “Preso atto dell’ordinanza della Suprema Corte di Cassazione, fermo restando un maggiore approfondimento delle motivazioni e delle conseguenze del citato provvedimento anche con la ditta che fornisce la strumentazione si ritiene opportuno mantenere operativi i sistemi di rilevazione della velocità considerato che i termini per la eventuale notificazione delle sanzioni possono scadere successivamente all’emanazione di ulteriori pronunce giurisprudenziali o auspicabili provvedimenti normativi o regolamentari”.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×