26 gennaio 2020

Conegliano

CAMILLA RESPIRA GRAZIE ALL’ARIA DI MISURINA

Ha solo 5 anni ed è allergica al mondo: ai suoi odori, sapori, profumi. E per spostarsi usa le bombole ad aria. Del Cadore

Emanuela Da Ros | commenti | (9) |

immagine dell'autore

Emanuela Da Ros | commenti | (9) |

CAMILLA RESPIRA GRAZIE ALL’ARIA DI MISURINA

SAN VENDEMIANO – Guarda il mondo da un oblò. E si annoia un po’, ma soprattutto spera tanto tanto di toccare, annusare, vivere una realtà che, a 5 anni, può solo percepire. Con gli occhi e l’udito: gli unici sensi che ha, “protetti” dal male. Camilla è una bambina di San Vendemiano. Non è ancora andata a scuola. Ma vive di libri, filastrocche, e sogni che la vedono volare a testa in giù. Magari con un vestitino rosa, magari in compagnia del suo disinfettatissimo orsetto di peluche.

Camilla soffre di Msc, Multiple Chemical Sensitivity. Una malattia (non riconosciuta dal servizio sanitario nazionale, nonostante i moltissimi casi segnalati) che impedisce di vivere utilizzando normalmente i cinque sensi. Camilla è allergica al mondo: ai pulviscoli di polvere, ai colori, agli odori, ai profumi, a moltissimi cibi, a quelle centinaia di sostanze che si muovono nell’atmosfera e che a noi, a noi in genere non fanno nemmeno il solletico. Quando è nata, Camilla pesava appena un chilo. Era piccola piccola, ma ce l’ha fatta.

A crescere e a diventare una piccola grande presenza. Peccato che la sua vita sia condizionata da una malattia che la imprigiona in una stanza asettica: Camilla non può giocare con i coetanei, e nemmeno con la sorellina e se papà Christian o mamma Marzia l’abbracciano devono prima passarsi al setaccio, prendere miliardi di precauzioni. Per cercare di liberare Camilla dall’aguzzina della Msc, di darle una vita (quasi) normale, i genitori hanno chiesto aiuto un po’ a tutti. Anche all’associzione Sub di Conegliano. Che un aiuto a Camilla l’ha dato davvero.

“Per consentire a questa bimba di affrontare i lunghi voli in aereo da Treviso all’Inghilterra, dove sta ricevendo le cure necessarie –spiega il segretario del sodalizio, Giancarlo Zampolli - le abbiamo fornito delle bombole caricate con l’aria di Misurina. Un’aria talmente pura da non portare alcun disturbo respiratorio a Camilla.

Con l’aria di Misurina, la piccola paziente è riuscita a volare, ma non a testa in giù. E’ riuscita ad arrivare in Inghilterra dove esiste una delle poche strutture al mondo in grado di rispondere alla sua malattia.


Ma cure e voli costano. Per stare accanto a Camilla, i genitori hanno venduto la casa che avevano a San Vendemiano e mamma Marzia ha rinunciato al lavoro.

Domani sera, anche il paese di origine di Camilla, San Vendemiano, si attiverà per darle una chance. Una fiaccolata che, dalle 21, partirà dalla piazza del municipio illuminerà (speriamo!) il futuro di questa bimba che ha il mondo a portata di mano, ma non lo può toccare.

 



foto dell'autore

Emanuela Da Ros

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

02/06/2008

ALLERGICA AL MONDO

Una trevigiana di 34 anni soffre di Mcs (Multipla sensibilità chimica)

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×