24 ottobre 2020

Italia

Caso Marò, Salvatore Girone è tornato in Italia

|

|

Caso Marò, Salvatore Girone è tornato in Italia

Dopo più di quattro anni di permanenza in India, Salvatore Girone è tornato in Italia. Il velivolo dell'Aeronautica Militare con a bordo il fuciliere di Marina è atterrato all'aeroporto di Ciampino. Ad attendere Girone ci sono i ministri della Difesa e degli Esteri, Roberta Pinotti e Paolo Gentiloni.

La svolta nella lunga vicenda giudiziaria che si trascina da più di quattro anni si è avuta nei giorni scorsi con la decisione della Corte Suprema indiana che ha dato attuazione, come richiesto dall’Italia, alla decisione presa il 29 aprile scorso dal Tribunale arbitrale dell'Aja, secondo cui il fuciliere di Marina avrebbe dovuto attendere in Italia l'esito dell'arbitrato in corso sulla controversa questione che lo coinvolge insieme a Massimiliano Latorre.

Latorre e Girone furono consegnati alla giustizia indiana il 19 febbraio 2012 con l'accusa di aver ucciso due pescatori indiani su un peschereccio, scambiati per due pirati al largo della costa del Kerala, nel sud dell'India. Massimiliano Latorre, colpito nel settembre del 2014 da un ictus in India, ha avuto il permesso di tornare in Italia per curarsi e si trova da tempo nel nostro Paese. E' stato invece fino ad oggi trattenuto in India Girone, l'altro fuciliere coinvolto nella vicenda.

Appena il velivolo si è fermato sulla pista dell'aeroporto di Ciampino la moglie di Girone, Vania e i figli hanno fatto ingresso nell'aereo per salutare il marò italiano al suo rientro nel nostro Paese. Girone ha poi percorso la scaletta dell'aereo per scendere a terra e abbracciare il ministro della Difesa Roberta Pinotti e salutare il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni. Presenti anche il Capo di Stato maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano e il Capo di stato maggiore della Marina militare, generale Giuseppe De Giorgi, che si sono congratulati con il fuciliere di Marina per il suo ritorno in Italia.

 



vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×