07 aprile 2020

Treviso

Consiglio di Stato: stop allo sterminio di volpi

Zanoni:"Salvi i cuccioli di volpe condannati dall’amministrazione provinciale Muraro"

| commenti |

| commenti |

Consiglio di Stato: stop allo sterminio di volpi

TREVISO – Salvi migliaia di cuccioli di volpe. Lo scorso 30 aprile il Consiglio di Stato, su ricorso delle associazioni animaliste Lav, Enpa e Oipa, ha sospeso la delibera della Provincia che condannava a morte un migliaio di cuccioli e adulti di volpe. Il Tar nell'udienza del 15 gennaio scorso, aveva bocciato delle associazioni per sospendere l'uccisione di migliaia di volpi in provincia di Treviso.

 

«Con questa ordinanza del Consiglio di Stato è stata sconfessata la linea di Muraro e Lorenzon, tra l’altro insensibili all’appello di ben 65mila cittadini e di Brigitte Bardot, che consentiva a centinaia di cacciatori una strage di questo utilissimo e simpatico animale – commenta Andrea Zanoni deputato al Parlamento europeo, da sempre al fianco delle associazioni animaliste - . Son così salvi un migliaio di inermi cuccioli di volpe che la provincia di Treviso voleva eliminare anche attraverso la barbara pratica della caccia in tana. Mi complimento con Lav, Enpa e Oipa per questa prima importante vittoria che ha fatto giustizia».

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×