09 aprile 2020

Vittorio Veneto

COSTANTINI: "SI SENTONO I PARONI DE VITORIO"

Così il consigliere comunale attacca l'amministrazione dopo il caso Parco Papadopoli

| Claudia Borsoi | commenti | (9) |

| Claudia Borsoi | commenti | (9) |

COSTANTINI:

VITTORIO VENETO - Non si placa la polemica dopo il no incassato dall'associazione Parco Papadopoli per lo svolgimento di una manifestazione all'interno del parco.

A intervenire è il consigliere comunale di Sinistra Vittoriese e IDV, Adriana Costantini (in foto), che rammenta come questo non sia il primo caso di no ricevuto da parte dell'amministrazione. "Già l'anno scorso - ricorda Costantini - Scottà ha negato al Presidente del Quartiere del Centro l'autorizzazione a un gazebo per raccogliere le opinioni dei cittadini sul PAT".

Critica verso l'amministrazione, Costantini sostiene che ci sia un disprezzo per la partecipazione dei cittadini.

"Il Sindaco legge discorsi inneggianti alla democrazia e alla Costituzione solo in occasione delle feste nazionali - continua il consigliere comunale riferendosi ai discorsi pronunciati dal primo cittadino in occasione del 25 aprile e del 2 giugno, discorsi che avevano riscontrato i favori anche dell'opposizione - poi fa tutto il contrario e torna a governare 'alla leghista'. Cioè lui e i suoi si sentono 'i paroni de Vitorio'".

E conclude: "ci attiveremo per chiedere che le richieste regolarmente inoltrate vengano autorizzate direttamente dagli uffici competenti, fatte salve le leggi vigenti".

 

 



Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×