23 gennaio 2020

Vittorio Veneto

Elisoccorso anche di notte, c'è il "sì" della Regione

Approvata all'unanimità la mozione

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

Elisoccorso anche di notte, c'è il

FREGONA - Approvata all’unanimità la mozione per l’attivazione dell’elisoccorso notturno nel bellunese e nelle Prealpi venete. E’ stata votata martedì dal consiglio regionale, dopo la presentazione del consigliere, e primo firmatario, Piero Ruzzante. La mozione impegna la giunta Zaia alla sperimentazione del servizio di elisoccorso nella notte.

 

Ad essere coinvolti ci sono anche i comuni delle Prealpi trevigiane che confinano col bellunese, nella fascia che va da Cordignano a Valdobbiadene, che ha al proprio interno le aree montane del Cesen, Pian de le Femene, Visentin, Monte Pizzoc e Cansiglio.

 

Grande soddisfazione quindi per Daniele Dal Mas (Uniti per Valsalega) e Silvano De Nardi (presidente del quartiere della Val Lapisina), che a gennaio avevano esternato l’urgenza del servizio. Il rischio è che sia sempre l'elisoccorso di Treviso infatti a dover sopperire e a volare nella provincia di Belluno per eventuali soccorsi, correndo il rischio quindi di aumentare i tempi di attesa dell’utenza trevigiana.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×