05/10/2022nubi sparse

06/10/2022parz nuvoloso

07/10/2022velature lievi

05 ottobre 2022

Cronaca

Estate ko, arriva la prima burrasca autunnale: ecco le previsioni

Previsti nubifragi, venti forti e crollo termico

|

|

Estate ko, arriva la prima burrasca autunnale: ecco le previsioni

ITALIA - Doppio attacco all’Italia: l’ex-uragano Danielle sta portando maltempo al Centro-Nord con piogge e temporali forti e continuerà a dettare legge per altre 24 ore, soprattutto sul Triveneto e lungo le regioni tirreniche. Subito a ruota arriverà poi, nella notte tra venerdì e sabato, una perturbazione polare dalla Svezia: oltre alle piogge, causerà anche un crollo delle temperature estremo e repentino. La somma di queste due perturbazioni darà quindi come risultato l’arrivo dell’Autunno all’improvviso, con un crollo di almeno 10°C; potremo avere addirittura fino a 15°C in meno laddove resistono ancora gli ultimi sussulti del clima nordafricano. In numeri, al Centro-Nord passeremo da minime di 20°C in pianura a minime di 8°C all’alba di domenica, al Sud e in Sardegna crolleremo da massime di 35-37°C a massime tra 20 e 25°C.

 

Altri cali termici significativi si avvertiranno anche di giorno al Nord, ad esempio Milano dai 30°C di oggi ai 20°C di domenica, Bologna e Venezia addirittura scenderanno fino a 19°C di massima nella giornata di sabato con piogge intense e venti di burrasca. Andrea Garbinato, Responsabile Redazione del sito www.iLMeteo.it, conferma il duplice attacco all’Estate 2022, una stagione eccezionale iniziata il 10 maggio con la prima ondata di calore. Questa pazza Estate sarà ricordata per il suo ‘stile’ nordafricano con caldo ed afa per 4 mesi ed una settimana! Si registrano infatti ancora in questi giorni picchi di 37-39°C, in particolare sulle Isole Maggiori, ed il mare continua ad essere molto caldo per il periodo: tra il Tirreno Meridionale e lo Stretto di Sicilia l’acqua ha una temperatura di circa 27°C.

 

Il calore del mare, il transito dell’ex-uragano Danielle e la veloce irruzione di aria polare potrebbero rappresentare un mix micidiale e causare forte maltempo da Nord a Sud: fino a sabato sera dobbiamo quindi prestare massima attenzione al duplice attacco da Ovest e da Nord. In sintesi, nelle prossime ore sono attesi fenomeni abbondanti soprattutto sulla fascia tirrenica centrale e verso la Campania, domani il maltempo sarà a macchia di leopardo su gran parte dello Stivale, mentre sabato potrebbe essere la giornata peggiore: sono attesi venti di burrasca, piogge molto intense, dapprima tra Triveneto ed Emilia Romagna e poi in discesa verso il Centro-Sud. Sempre nella giornata di sabato sono attese onde fino a 4-5 metri sul Mare Adriatico ed il Mare di Sardegna: per passare un'ultima bella giornata al mare meglio posticipare a domenica, anche se le temperature al mattino saranno quasi ‘invernali’.

 

NEL DETTAGLIO

Giovedì 15. Al nord: temporali su Alpi e Prealpi, possibili sul Nord-Est. Al centro: maltempo sul versante tirrenico con forti acquazzoni e locali nubifragi. Al sud: temporali verso la Campania, sole e molto caldo altrove.

Venerdì 16. Al nord: temporali su Triveneto e Lombardia, peggiora ulteriormente in serata. Al centro: rovesci soprattutto sugli Appennini. Al sud: molto caldo ed afoso salvo temporali in Campania e Basilicata.

Sabato 17. Al nord: maltempo intenso su Triveneto ed Emilia Romagna con venti di burrasca e piogge intense. Al centro: maltempo con crollo termico, vento e temporali. Al sud: instabile con ulteriore calo termico, vento e temporali sparsi, anche forti in estensione fino alla Sicilia.

Tendenza. domenica con tempo in miglioramento ma con minime ad una cifra, dunque sotto i 10°C in pianura al Centro-Nord. Possibile veloce raid instabile dalle regioni adriatiche verso il Sud nella nuova settimana.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×