04/12/2021nubi sparse

05/12/2021pioggia debole e schiarite

06/12/2021sereno

04 dicembre 2021

Castelfranco

Giustizia più vicina ai cittadini di Castelfranco grazia all'Ufficio di Prossimità

Un punto di accesso facilitato offrirà un servizio-giustizia più vicino al cittadino. Il sindaco Marcon: «Si colma un vuoto dovuto alla chiusura della sezione staccata del tribunale»

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

Giustizia più vicina ai cittadini di Castelfranco grazia all'Ufficio di Prossimità

CASTELFRANCO - Un'opportunità per i cittadini della zona castellana e per il territorio: è l’esito ottenuto dal Comune di Castelfranco, che vedrà presto l’attivazione di un Ufficio di Prossimità, inserito all’interno di un più ampio progetto nazionale del Ministero della Giustizia.

L’Ufficio di prossimità rappresenta un punto di accesso facilitato sul territorio per offrire un servizio-giustizia più vicino al cittadino, con particolare attenzione alle “fasce deboli” e a coloro che vivono in contesti a forte criticità sociale o in contesti geograficamente disagiati. Sono la risposta del “welfare state” al cittadino in difficoltà, e operano nell’ambito delle amministrazioni di sostegno, tutele (anche di minori) e curatele, il settore della giurisdizione più prossimo alle esigenze delle persone fragili.

Offrono al cittadino servizi omogenei di orientamento e informazione in materia di volontaria giurisdizione, come ad esempio: nomina del tutore, del curatore o dell’amministratore di sostegno, affido minori, autorizzazione al trapianto di organi tra viventi, Trattamenti Sanitari Obbligatori - TSO, distribuzione modulistica, invio e deposito telematico di atti.

Compito dell’Ufficio di prossimità sarà quello di garantire un servizio completo e integrato di orientamento e consulenza per la trasmissione degli atti che non richiedono l’ausilio di un legale quali ricorsi, istanze, allegati e rendiconti. L’apertura degli Uffici di prossimità ha anche lo scopo di decongestionare l’accesso ai Tribunali grazie alla collaborazione e al coinvolgimento degli Enti locali e al supporto dei sistemi informatici.

Commenta il sindaco, Stefano Marcon: «L’attivazione di un Ufficio di prossimità a Castelfranco andrà a colmare il vuoto creato con la chiusura della sezione staccata del Tribunale di Treviso, arrivando fisicamente più vicino ai cittadini. I cittadini dell’area castellana avranno un punto di riferimento “sotto casa”, dove sbrigare tutte le pratiche che prima potevano avviare solo in tribunale e, contemporaneamente, potranno accedere a tutti i servizi collegati forniti dalle altre Istituzioni coinvolte nel progetto, ossia Regioni, Comuni e Uffici giudiziari. La giustizia sarà più vicina ai cittadini ed i cittadini avranno un filo diretto con chi la amministra oltre che avere risposte più veloci alle loro domande».

 


| modificato il:

foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×